Quantcast

Sindaco Cozzi a Legambiente «È da due mesi che il Comune ha aderito al progetto Forestami»

Così il sindaco di Nerviano risponde all'appello di Legambiente di aderire all'iniziativa promossa da Città metropolitana di Milano. Numerosi gli interventi programmati nel "piano verde" presentato

Manutenzione del verde a Rho

«È da due mesi che il Comune di Nerviano ha aderito al progetto Forestami». Così il sindaco di Nerviano Massimo Cozzi risponde all’appello di Legambiente di aderire all’iniziativa promossa da Città metropolitana di Milano, Comune di Milano, Regione Lombardia, Parco Nord Milano, Parco Agricolo Sud Milano, ERSAF e Fondazione di Comunità Milano che prevede la messa a dimora di 3 milioni di alberi entro il 2030, per pulire l’aria, migliorare la vita nel Milanese e contrastare gli effetti del cambiamento climatico.

«Per correttezza, Nerviano ha aderito al progetto sia come come Comune, che come Plis dei Mulini, indicando diverse aree dove piantumar nuovi alberi. Abbiamo partecipato a diverse riunioni specifiche con il Politecnico di Milano. In particolare sono state previste piantumazioni in prossimità dell’anello verde, previsto nella variante al PGT, approvata a fine Aprile, oltre a diverse aree pubbliche strategiche e alle aree dei due parchi del Roccolo e dei Mulini».

Tra i diversi interventi segnalati nel piano verde c’è il progetto di «forestare» via La Guardia, via Cinque Giornate (ai  margini dell’area industriale), nell’area verde in via Primo Maggio, in via Marzorati (lungo la pista ciclabile),in via Giulio Cesare (nell’area dismessa di via San Martino). Previsti anche interventi di riqualificazione boschiva ai margini del quartiere di via Sant’Anna. nella vicinale di Brera e lungo il canale Villoresi vicino al Cimitero.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore