Quantcast

Sindaco Colombo: «Non vogliamo una quinta antenna 4G a Canegrate»

La collocazione di un'antenna 4G in via Merano non piace alla giunta del sindaco Colombo. Il timore è quello di contare una quinta antenna sul territorio canegratese

antenna 4 G

La collocazione di un’antenna 4G in via Merano a Canegrate non piace alla giunta del sindaco Roberto Colombo. Il timore è quello di contare una quinta antenna sul territorio canegratese, visto che quella incriminata collocata sul palazzo di vicolo Monviso resterebbe affittabile ad un altro operatore telefonico oppure riattivabile dallo stesso proprietario. Un tema particolarmente sentito dai residenti di via Gorizia, Rosselli e Garibaldi che chiedono il trasferimento dell’incriminata antenna non in via Merano, bensì nell’area industriale: «Non vogliamo l’antenna 4G a ridosso dal parco giochi per i bambini e a 240 metri dalla scuola dell’Infanzia Gaio di Canegrate».

La situazione, per il sindaco Colombo, risulta decisamente più complessa: «L’antenna di vicolo Monviso è l’unica delle 4 presenti a Canegrate ad essere collocata in un’area privata – spiega il primo cittadino -. Quest’antenna è di un gestore telefonico (Vodafone) e attualmente è in affitto ad un’altra società di telefonia (Wind-Tre). Realtà quest’ultima che ha proposto l’installazione di un’atenna in via Merano. Se noi gli diamo il permesso con ogni probabilità ci ritroveremo 5 antenne nel nostro Comune, perchè quella di vicolo Monviso non sarà dismessa con l’installazione di un’altra antenna in via Merano. Perchè l’attuale proprietà potrà continuare ad usufruirne».

Da più di 20 anni le 4 antenne sono collocate in quattro punti cardinali del Comune (tre su aree pubbliche e una in luogo privato), come ad esempio alle Cascinette oppure in via Bandiera. «Durante il nostro mandato non abbiamo mai autorizzato l’installazione di una nuova antenna – ha commentato il sindaco -. In questo momento poi stiamo cercando di capire come affrontare un tema ancor più rilevante rappresentato dal 5G. Volevamo fare il piano comunale, ma stiamo attendendo di capire come si dovrà diffondere il 5G visto che si stà parlando di installare mini antenne sui semafori e sui pali della luce. È ancora tutto da capire».

Il Comune ha, inoltre, attivato Arpa per svolgere un controllo e nel contempo «abbiamo incontrato gli operatori segnalandogli che la nostra scelta prioritaria è quella di mantenere l’antenna lì dove si trova. Ripeto non intendiamo rischiare di avere sul territorio una quinta antenna».

Gea Somazzi
gea.somazzi@legnanonews.com
Noi di LegnanoNews abbiamo a cuore l'informazione del nostro territorio e cerchiamo di essere sempre in prima linea per informarvi in modo puntuale.
Pubblicato il 03 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore