Quantcast

Parabiago, al via i lavori di riqualificazione di via Tintoretto

I lavori di riqualificazione di via Tintoretto a Parabiago puntando ad incrementare la sicurezza di pedoni e residenti riducendo la velocità dei veicoli

Parabiago, al via la riqualificazione di via Tintoretto

Al via la riqualificazione di via Tintoretto a San Lorenzo di Parabiago. Il cantiere punta a limitare la velocità dei veicoli rendendo più sicuri il passaggio dei pedoni e le uscite dalla abitazioni, obiettivo che sarà raggiunto tramite la realizzazione di nuovi tratti di marciapiedi, aiuole e parcheggi studiati in modo da rendere il percorso della strada più sinuoso

Il progetto, inserito dalla giunta di Raffaele Cucchi nei piano triennale di manutenzione straordinaria e rifacimento delle strade cittadine, è stato finanziato grazie ai fondi stanziati dalla Regione per la ripartenza dell’economia lombarda presa a spallate dallo “tsunami” Covid-19 durante la prima ondata della pandemia. In tutto il Pirellone ha messo sul tavolo 3 miliardi di euro, con 60.550.000 destinati ai comuni della Città Metropolitana di Milano: a Parabiago sono stati assegnati 700mila euro e con poco meno di un terzo della cifra, ovvero 200mila euro, il sindaco e la sua squadra di governo hanno deciso di procedere alla riqualificazione di via dei Mulini e via Caldara, per le quali l’appalto prevede il rifacimento del manto stradale e la sistemazione dell’illuminazione pubblica, e, appunto, via Tintoretto.

Parabiago, al via la riqualificazione di via Tintoretto

«Anche se siamo assorbiti dalle attività di sicurezza che lo stato dell’emergenza sanitaria comporta – spiega il sindaco Raffaele Cucchi -, nel rispetto delle misure in corso stiamo portando avanti i progetti e i lavori pubblici nei tempi previsti. La via Tintoretto è stata oggetto di studio del tavolo permanente per la sicurezza stradale e di ascolto delle osservazioni sottoposte dai cittadini residenti in zona, da qui la ricerca di finanziamenti per la risoluzione del problema. Non sarà l’unico cantiere aperto in questi prossimi mesi in cui la città continuerà ad essere in movimento e rinnovamento come abbiamo sempre dimostrato di saper fare in questi anni. Oggetto di intervento saranno, infatti, a metà novembre, la realizzazione del tetto fotovoltaico in Municipio e la riqualificazione del tetto in eternit al campo sportivo Venegoni-Marazzini. Direi, quindi, un secondo mandato che prosegue secondo un modo di lavorare costante e coerente, di questo ringrazio gli uffici coinvolti e la nuova squadra di governo che condivide la tabella di marcia nonostante le fatiche di rallentamenti dovuti alle misure di distanziamento in corso».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore