Quantcast

Cava Solter, violato il piano di monitoraggio faunistico

Dopo l'interrogazione di Raffaele Cucchi, Città Metropolitana ha accertato la violazione di quanto previsto dal piano di monitoraggio e avviato il procedimento sanzionatorio nei confronti di Solter

cervo volante foto

Piano di monitoraggio faunistico non rispettato alle ex Cave di Casorezzo, ovvero il sito dove dovrebbe sorgere la nuova discarica di rifiuti speciali prevista dal progetto della società Solter. Nelle settimane scorse il sindaco di Parabiago e consigliere metropolitano Raffaele Cucchi aveva presentato un’interrogazione relativa all’assenza di monitoraggio faunistico nell’ambito ATeG11, dalla quale è emersa la violazione di quanto previsto dal piano di monitoraggio. Città Metropolitana ha quindi provveduto ad avviare il procedimento sanzionatorio nei confronti dell’azienda, con tanto di invito a sospendere ogni attività nelle aree al fine di evitare ogni ulteriore potenziale compromissione ambientale.

Alla base dell’intervento di Raffaele Cucchi la segnalazione inviata dal Parco del Roccolo a Palazzo Isimbardi e rimasta senza risposta rispetto alla presenza del cervo volante, con relativa richiesta di individuare zone speciali di conservazione per questa specie da proteggere. Il consigliere metropolitano, quindi, aveva deciso di chiedere a Città Metropolitana se prima dell’inizio dell’attività alla cava in oggetto fosse stato effettuato il monitoraggio faunistico previsto. L’interrogazione mirava inoltre a conoscere le motivazioni per le quali la richiesta del Parco del Roccolo non avesse avuto risposta e a sapere cosa Città Metropolitana intendesse fare in merito alla tutela del cervo volante, oltre che i motivi per i quali non era stata valutata la sospensione dei lavori avviati alla luce di quanto emerso.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore