Quantcast

Rescalda, in piazza Europa un nuovo murales dedicato all’Indiano

Il nuovo murales di Rescalda, realizzato da Acme107, è un regalo che la contrada ha voluto fare alla frazione per dimostrare la sua presenza

Nuovo murales a Rescalda

Biglietto da visita nuovo di zecca per la contrada Rescalda del Palio di Rescaldina: da qualche giorno in piazza Europa fa bella mostra di sé un nuovo murales che raffigura il simbolo per antonomasia della frazione, ovvero l’Indiano. Dipinta a pennello e soprattutto a bomboletta, l’emblema di Rescalda “giganteggia” sugli oltre venti metri quadri della facciata di un’abitazione privata.

«L’idea è nata già dopo la prima edizione del nuovo Palio di Rescaldina del 2018 – spiega il capocontrada Mara Bordin -. In quel momento, però, tutte le energie della contrada erano concentrate sull’organizzazione della manifestazione e quindi il progetto è stato momentaneamente accantonato. Quest’anno il Palio a causa del Covid-19 non c’è stato e quindi abbiamo deciso di riprendere le fila del discorso, anche grazie agli sponsor che ci hanno aiutato e all’artista molto bravo che ha realizzato il murales».

Il nuovo murales di Rescalda porta la firma di Acme107, nome d’arte di Fabio Colombini, artista milanese classe 1977 che sviluppa l’arte dei graffiti di strada fin dall’inizio degli anni ’90 con forme tridimensionali e figurative e ha partecipato a numerosi “Meeting of Style” italiani ed internazionali. Per dare vita all’Indiano biancorosso, ad Acme107 sono bastati pochi giorni e un ponteggio fatto montare dalla contrada.

Rescalda, in piazza Europa un nuovo murales dedicato all'Indiano

Il taglio del nastro è arrivato domenica 4 ottobre, con un aperitivo per i cittadini che hanno partecipato alla cerimonia inaugurale e un aperitivo per festeggiare. La contrada in realtà aveva pensato ad un’iniziativa di più ampio respiro che prevedeva anche un tour tra alcuni “luoghi del cuore” della frazione, ma il tempo non è stato clemente e così c’è stato tempo solo per un breve spettacolo con le poesie di Paolo Raimondi e la danza celtica di Valeria, contradaiola biancorossa. La pioggia però non ha scoraggiato contradaioli e simpatizzanti, che sono rimasti comunque ad assistere all’inaugurazione e a festeggiare. L’appuntamento con il tour, comunque, è solo rimandato, probabilmente alla prossima primavera.

«Questo murales vuole essere un regalo per tutti – conclude Mara Bordin -: l’Indiano è il nostro simbolo e in questo modo vogliamo far capire che la contrada è presente a prescindere dal Palio. Eravamo uniti anche prima che a Rescaldina tornasse il Palio, ed ora lo siamo ancora di più: insomma, noi ci siamo e quest’opera d’arte ne è la dimostrazione».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore