Quantcast

Nubifragio sul Legnanese, il territorio fa la conta dei danni

Mentre pioggia e vento continuano a sferzare il territorio, il Legnanese inizia la conta dei danni dopo il nubifragio che si è abbattuto sul territorio

nubifragio sul Legnanese

Mentre la pioggia continua a sferzare il territorio e almeno per alcune ore perdurerà anche l’allerta meteo, il Legnanese inizia a fare la conta dei danni dopo il nubifragio che si è abbattuto sui comuni della zona nel pomeriggio di oggi, venerdì 3 luglio.

Galleria fotografica

Maltempo a Legnano (3 luglio 2020) 4 di 23

A Busto Garolfo la Protezione Civile è intervenuta per un albero caduto vicino alle scuole Tarra, che rovinando a terra ha anche provocato danni ad una recinzione. In paese, inoltre, alcuni tombini non hanno retto alla pressione proveniente dalla rete fognaria e si sono scoperchiati, mettendo in pericolo gli automobilisti. Tanto che sono dovuti intervenire almeno tre carri attrezzi per recuperare i mezzi finiti nei tombini. Diverse strade sono state invase dall’acqua e la stessa sorte è toccata anche a delle abitazioni private.

Strade allagate anche a Parabiago, dove il “solito” sottopasso di via Matteotti, nella zona della stazione ferroviaria, è stato chiuso al traffico a causa della quantità di acqua che l’ha invaso.

Il forte vento e i fulmini hanno provocato la caduta di un albero a San Vittore, nella zona adiacente il cimitero, e in via Giordano Bruno a Cerro Maggiore, dove  un albero in via Giordano Bruno causando l’interruzione della linea di illuminazione pubblica. Anche in questo caso è intervenuto il nucleo di Protezione Civile, che si è occupato inoltre dell’acqua torrenziale che ha invaso alcune strade e del monitoraggio del fiume Olona, al momento sotto controllo nonostante il livello rilevante. Sempre a Cerro Maggiore è cadutoA Rescaldina, invece, si è allagato il sottopasso che collega via Matteotti e largo Amigazzi a Rescaldina.

nubifragio sul Legnanese

A San Giorgio su Legnano la vasca volano in costruzione in via Don Sturzo si è riempita al punto che l’acqua è arrivata al piano stradale e tutta l’area retrostante il campo sportivo al momento è inagibile. In zona chiesa antica, inoltre, la Protezione Civile è intervenuta anche per rimuovere diversi rami spezzati dal maltempo in abitazioni private e nell’area di via Udine qualche strada si è allagata.

Tombini saltati anche a Canegrate, dove l’intensità di pioggia e grandine è stata tale che intorno alle 18.30 la Polizia Locale è dovuta intervenire in via Adige per alcuni tombini che sono stati letteralmente alzati dall’acqua. Anche qui la Protezione Civile è intervenuta per rimuovere piante cadute e rami spezzati in via Tasso, in via Bellini, in via Toti e in via Tagliamento e per l’allagamento dello scantinato di un’abitazione in via Mantova. Nei giardini tra via Marconi e via Manzoni, inoltre, un pino si è letteralmente è spezzato a metà ed ha travolto un palo dell’illuminazione pubblica dell’area verde: nella giornata di domani, sabato 4 luglio, i volontari Prociv interverranno per la rimozione del tronco e rendere di nuovo agibili le panchine.

Anche a Villa Cortese è caduto un albero nel giardino di un’abitazione privata, danneggiando la recinzione ma fortunatamente senza ferire nessuno.

Il nubrifagio che ha colpito il Legnanese ha procurato disagi alla viabilità di tutta la zona, oltre che allagamenti sull’A8. Nuvoloni scuri e intensi episodi di pioggia e grandine si sono abbattuti con diversa intensità anche sul Varesotto.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Luglio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Maltempo a Legnano (3 luglio 2020) 4 di 23

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore