Quantcast

“ResTiAmo Rescaldina”, al via gli eventi estivi in paese

Al via da sabato 20 giugno gli eventi estivi a Rescaldina, con il Corpo Musicale Santa Cecilia 1922 che suonerà sia nella frazione, sia in Piazza Chiesa

eventi estivi rescaldina

Rescaldina riparte dalla cultura: sabato 20 giugno in paese primo appuntamento con “ResTiAmo Rescaldina”, il calendario di eventi estivi organizzati da Piazza Chiesa per tornare a vivere ed animare la cittadina dopo i mesi segnati dall’emergenza sanitaria. Mesi nei quali in paese, comunque, le iniziative non si erano mai fermate del tutto grazie a “Cult’Ora”, la rassegna culturale giornaliera online terminata lo scorso venerdì 12 giugno.

«Ci sono settori e temi di cui si è parlato molto poco in questi mesi – sottolinea l’assessore alla cultura, Elena Gasparri -. La cultura è tra questi. Per noi invece non c’è ripartenza senza parlare di biblioteche, di musica, teatro, arte, cinema». Per questo l’amministrazione ha deciso di dare il via alla rassegna estiva con un nome che è tutto un programma: “ResTiAmo Rescaldina”, titolo che «riunisce l’amore per il proprio paese e la voglia di tornare a viverlo ed animarlo».

I primi ad animare la piazza saranno i musicanti del Corpo Musicale Santa Cecilia 1922, che sabato 20 giugno suoneranno prima in piazza a Rescalda alle 20.45 e poi in piazza a Rescaldina alle 21.30. Alcune serate, inoltre, coinvolgeranno anche i commercianti, che potranno rimanere aperti e sfruttare gli spazi esterni grazie anche allo stop al traffico. Per conoscere il calendario completo degli eventi estivi bisognerà ancora aspettare, ma due appuntamenti saranno sicuramente dedicati ai più piccoli: «Abbiamo previsto due letture animate in biblioteca per i bambini – sottolinea l’assessore alla partita -, soggetti particolarmente colpiti da questo periodo, che ora  più che mai hanno bisogno di spazio e ascolto».

La parola d’ordine sarà sempre la stessa: sicurezza. Tutti gli eventi saranno infatti organizzati nel rispetto delle disposizioni dettate da Governo e Regione per fermare la corsa del virus e si svolgeranno sotto la supervisione della Polizia Locale e della Protezione Civile. La partecipazione agli incontri sarà subordinata alla prenotazione e l’invito del Comune ai partecipanti è quello di portare una coperta, in modo da sedersi nel giardino della biblioteca mantenendo naturalmente la distanza interpersonale.

«Questa situazione ci impone di trovare nuove strade – conclude il sindaco, Gilles Ielo, che già lo scorso 2 giugno aveva dato un primo segnale di ripartenza incontrando i diciottenni in piazza per la consegna della Costituzione -, ma allo stesso tempo ci fa capire quanto sia importante essere comunità».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore