Movida del venerdì sera sotto controllo a Busto Arsizio

I poliziotti venerdì sera hanno controllato sette esercizi pubblici e decine di persone. Effettuati sequestri di droga ed individuato pusher e clienti

polizia di stato

Venerdì sera di controlli per la Polizia di Stato di Busto Arsizio che ha passato sotto la lente d’ingrandimento sette esercizi pubblici, in particolare bar, e decine di persone, constatando con sollievo che nessuna norma in materia era stata violata. Il servizio, per verificare il rispetto della vigente normativa anti Covid – 19, è stato effettuato con il supporto degli equipaggi della Polizia Locale. E durante l’attività di controllo sono stati effettuati sequestri di sostanza stupefacente ed emessi provvedimenti nei confronti di pusher e consumatori.

In particolare – erano circa le 22,30 – una volante che transitava in via Alberto da Giussano ha notato un gruppetto di cinque giovani a piedi nel parcheggio i quali, vista l’auto di servizio, hanno mostrato subito chiari segni di nervosismo e lanciato a terra uno “spinello”.  Gli agenti hanno sottoposto tutti, di età compresa tra i 18 e i 19 anni, a ispezione, scoprendo che uno di loro aveva in tasca 10 grammi di hashish ma anche un bilancino elettronico e qualche banconota, mentre altri tre erano in possesso di altrettante dosi di “fumo”.

Facile concludere che questi ultimi avevano appena acquistato dal primo la sostanza stupefacente, ipotesi del resto confermata dai diretti interessati. Il venditore è stato quindi denunciato per spaccio e i tre acquirenti segnalati alla Prefettura. Un altro consumatore, questa volta un ventiseienne, è stato invece controllato alla guida della sua auto al confine tra Busto e Castellanza. Trovato in possesso di marijuana che aveva nascosto in un portaoggetti sotto la leva del cambio, si è visto contestare la violazione amministrativa e ritirare la patente di guida.

di
Pubblicato il 23 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore