San Giorgio, il mercato torna in piazza al completo

In piazza non c'erano ancora tutti gli ambulanti che "popolano" normalmente il mercato, ma i cittadini hanno apprezzato il ritorno dei banchi non alimentari

mercato san giorgio su legnano

Buona la prima per il ritorno al completo del mercato di San Giorgio su Legnano: da oggi, mercoledì 20 maggio, in piazzale della Costituzione sono tornati anche i banchi non alimentari e i cittadini hanno dimostrato di apprezzare il ritorno a pieno regime del loro “supermercato” all’aperto.

Complice anche la giornata di sole, l‘affluenza è stata buona per tutta la durata del mercato e nell’area antistante all’ingresso si sono formate lunghe code, tanto che piazza IV Novembre sta pensando di aumentare gli ingressi consentiti, passando dai 3 attuali per ciascun banco presente – che oggi hanno portato il numero di accessi intorno ai 70 – a 4 persone per stand. E visto che tra i principali utenti del mercato ci sono gli anziani, il Comune sta valutando anche la possibilità di predisporre delle sedie per alleviare l’attesa.

«Oggi non erano ancora presenti tutti i banchi non alimentari che ci sono solitamente, ma c’è stata un’ottima risposta da parte dei cittadini – spiega il sindaco, Walter Cecchin -. Con i limiti che abbiamo fissato per le presenze nell’area, pari a tre persone per ogni banco, il mercato può sembrare ancora un po’ vuoto, ma già oggi abbiamo avuto numeri importanti sotto il profilo della partecipazione. Abbiamo notato sia da parte degli ambulanti, sia da parte dei cittadini una grande voglia di ricominciare e siamo molto soddisfatti, anche perché tutto si è svolto in modo molto ordinato e senza problemi. Come del resto ci aspettavamo, dopo la sperimentazione con i soli banchi alimentari».

A monitorare l’accesso all’area del mercato, per il quale è stato predisposto un percorso ad hoc in maniera da garantire la separazione dall’uscita, ha pensato ancora una volta la Protezione Civile di Canegrate e San Giorgio su Legnano. Nessuna misurazione della temperatura corporea per i cittadini, ma rimane l’obbligo di portare la mascherina e i guanti o gel igienizzante per le mani.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 20 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore