Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Infiltrazioni all'asilo di via dei Boschi, PD: "Basta scaricabarile"

Le infiltrazioni alla scuola delll'infanzia di via dei Boschi di Nerviano hanno portato con sè, oltre ai disagi per gli alunni e le famiglie, anche una scia di bagarre politica. Dopo Nerviano in Comune e Sergio Parini, interviene sulll'argomento anche il Partito Democratico.

I dem non ci stanno nel sentire le parole del sindaco Massimo Cozzi, che aveva riferito che la situazione delle infiltrazioni si protrae da anni. «Come dire, la colpa è della precedente amministrazione - attacca il PD, partito dell'ex sindaco Enrico Cozzi -. Un commento del genere ci lascia basiti in quanto denota l’incapacità di assumersi la propria oggettiva responsabilità. Dopo quasi due anni e mezzo di amministrazione a guida Lega, riteniamo opportuno far notare che è terminato sia il periodo di campagna elettorale sia la luna di miele con i Nervianesi. Le situazioni vanno affrontate e gestite per la gravità del modo con la quale si presentano senza scaricare colpe sugli altri. Non si comprende il motivo per il quale nel mese di aprile sono stati stanziati 40 mila euro per gli interventi di manutenzione nella scuola e fino a novembre non si è ritenuto opportuno intervenire per mettere in sicurezza le aule».

«Riteniamo inopportuno che il sindaco scarichi la responsabilità sulle precedenti amministrazioni ma a quanto pare è diventata una moda visto che pochi giorni fa Salvini dopo i disastri dell’alluvione in Veneto ha addossato le colpe al Partito Democratico dimenticandosi (o facendo finta) che il Veneto è amministrato dalla Lega da 30 anni - concludono i dem nervianesi -. Anche a Nerviano evidentemente non si sono resi conto che oggi ad amministrare è la Lega».

(Chiara Lazzati)