Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lainate, spettacoli di luci e rievocazione storica a villa Litta

Foto di copertina: FOTO IN FUGA Fotoclub Inveruno


Villa Litta è pronta a dare spettacolo. La dimora storica di Lainate torna ad ospitare la rievocazione storica che porterà indietro nel tempo, fino alla battaglia di Magenta, e le coloratissime fontane di luce.

Il doppio appuntamento, a cura degli Amici di Villa Litta, è in programma per il fine settimana. Sabato 7 (dalle 17 alle 22), domenica 8 (dalle 15 alle 22) e venerdì 13 settembre (dalle 21 alle 23) la residenza lainatese, come in una macchina del tempo, rivivrà le atmosfere del 1859, quando il re Vittorio Emanuele II, dopo la battaglia di Magenta, fece sosta a Lainate. Lainate ebbe un ruolo importante grazie alla generosità del duca Antonio Litta che permise il ricovero nella sua Villa dei reduci e dei feriti provenienti da Magenta e tale gesto viene ancora oggi ricordato dalla targa posta all’ingresso della Villa. Ospiti speciali della rievocazione:il gruppo storico Amaltea e le allieve della scuola Music Dance and Mimic Art di Desirèe Motta

Lo spettacolo di luci, con fontane luminose e musica, invece, è previsto alle 22 di sabato 7 e domenica 8 settembre.

L'ingresso sarà a pagamento: 10 euro il biglietto intero e 8 il ridotto. Chi acquisterà un titolo d'ingresso per la rievocazione storica potrà poi partecipare allo spettacolo delle fontane colorate pagando 50 centesimi. Chi invece volesse assistere solamente allo spettacolo serale dovrà pagare 2 euro. Ingresso gratuito fino alle 20.30 per ogni bambino under 14 anni accompagnato da un adulto pagante; dopo le 20.30 verrà applicata la normale tariffa ridotta.

(Chiara Lazzati)

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI