Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

San Giorgio ascolta i suoi ragazzi in un consiglio comunale aperto

In copertina, un'immagine di repertorio della presentazione del progetto


Dopo un anno scolastico di lavoro, i 12 giovanissimi sangiorgesi che hanno dato vita al Consiglio Comunale dei Ragazzi sono pronti a raccontare a genitori, compagni di classe e concittadini il loro percorso e le loro proposte.

Sabato 18 maggio alle 10 i consiglieri junior saranno protagonisti di una seduta di consiglio comunale aperta al pubblico nella sala consiliare "Giacomo Bassi" di piazza IV Novembre, durante la quale, insieme agli insegnanti che li hanno affiancati nel progetto, presenteranno una sintesi dei lavori realizzati.

«L'obiettivo di questo progetto - aveva spiegato fin dal "calcio di inizio" Maria Cristina Varotto, consigliere comunale di Vivere San Giorgio che insieme a Davide Penna si occupa del progetto - è duplice: da un lato vogliamo far sentire ascoltati bambini e ragazzi, che hanno sempre tante idee, spesso poco sfruttate, e dall'altro vogliamo cercare la via migliore per utilizzare, a livello di comunità, le loro idee per rendere il paese a misura d'uomo e soprattutto a misura di bambino».

(Leda Mocchetti)

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI