Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Un'opera in Comune: "grazie a tutti i volontari!"

Se l'opera in Comune ha avuto tanto successo, con 7651 visitatori (qui il servizio), è stato anche grazie ai tanti volontari che hanno aiutato a conoscere ed apprezzare meglio cosa si nasconde dietro il quadro "La Madonna del Latte" del Bergognone. 

21 i volontari (12 adulti e 9 studenti) si sono alternati nei fine settimana e nelle festività, effentuando 353 ore con 4.086 visite guidate.

Il Sindaco Alberto Centinaio, insieme all'assessore alla cultura Francesca Raimondi, ha voluto complimentarsi di persona con tutti i collaboratori ieri (lunedì 12 gennaio) in Comune: «Ritengo che sia doveroso un ringraziamento vista soprattutto la buona riuscita dell'opera - ha  commentato il sindaco Centinaio -. Il numero dei visitatori e delle persone che vi hanno partecipato alla realizzazione rende bene l'idea di quanto questo progetto sia stato apprezzato».

Oltre agli studenti, sono stati ringraziati per il loro contributo alla buona riuscita della manifestazione anche Roberto Clerici, Alessio Marinoni ideatore dell'evento, Giovanna Palamidese curatrice della mostra e Massimo Pozzolini professore della sezione artistica dell'Istituto Dell'Acqua. Non è stato certo dimenticato inoltre il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per la medaglia conferita alla città, consegnata dal prefetto Francesco Paolo Tronca al primo cittadino di Legnano, in occasione dell'esposizione (qui la notizia).

Positivo anche il riscontro dei volontari: «Non si vede tutti i giorni un'opera del 1400»; «E' stata un'esperienza molto formativa, un'occasione per metterci in gioco per la nostra crescita personale». E ancora: «Non è comunque stato facile, soprattutto quando c'era tanti visitatori». Il numero delle guide potrebbe aumentare i prossimi anni in quanto sono già 47 le persone che hanno la loro disponibilità per le nuove edizioni di "Un'Opera in Comune".

Roberto Clerici, presente ai ringraziamenti, ha riportato infine i complimenti di Maria Cristina Rodeschini, sovrintendente dell'Accademia Carrara di Bergamo accompagnato da un'unanime ringraziamento verso l'Amministrazione per aver creduto in questo importante progetto.

manuela zoni