Quantcast

Lilla in trasferta contro il Brusaporto

E’ un Legnano in buona salute quello che domenica affronterà l’ennesima trasferta in terra bergamasca 

E’ un Legnano in buona salute quello che domenica affronterà l’ennesima trasferta in terra bergamasca per affrontare il Brusaporto, squadra di media levatura che comunque non dovrà essere sottovalutata.

I lilla sono reduci da due vittorie consecutive con Arconatese e Dro, sono risaliti al sesto posto in classifica e, dalla loro, possono vantare un calendario certamente non impossibile, che nelle prossime gare, li vedrà impegnati contro Virtus Bolzano, Tritium e Ciserano.

L’avversario odierno coi suoi 17 punti fin qui ottenuti occupa il nono posto in classifica, in casa ha ottenuto quattro vittorie, un pareggio ed una sconfitta, a dimostrazione di come i gialloblu siano particolarmente temibili tra le mura amiche.

[pubblicita]     La formazione di Ivan Del Prato viaggia con una media inglese di -7 contro il -4 dei lilla ma al Comunale di Brusaporto ha subito una sola rete. Attacco sterile quello dei bergamaschi con sole dieci reti messe a segno e difesa che se in casa subisce pochissimo, in trasferta risulta essere assai perforabile, avendo sin qui incassato undici reti.

Legnano che in ogni caso in trasferta sa farsi valere avendo conseguito tre vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta nelle sei gare giocate lontano dal “Mari”, con Cocuzza e Gasparri best scorer con cinque reti e con un reparto difensivo non sempre immune da colpe ma in costante crescita.

La gara di domenica scorsa vinta col Dro ha lasciato lo strascico della squalifica per un turno inflitta a Perez per aver lanciato un pallone in campo dalla panchina al fine di ostacolare la manovra avversaria (questa la motivazione addotta dal Giudice Sportivo) ed alcune certezze, prima fra tutte lo straordinario momento di forma e la crescita esponenziale di un giovane come Borghi di cui mister Manzo ora non puà assolutamente privarsi.

Calcio d’inizio a Brusaporto alle 14,30, dirigerà l’incontro Gabriele Sacchi di Macerata, coadiuvato dagli assistenti Gheorghe Mititelu di Torino e Marco Tuccillo di Pinerolo.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 09 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore