Quantcast

Starpadel al top: cinque nuovi campi e qualità sempre più alta

Visto il grande successo ottenuto, Starpadel è pronto a mettere radici ancora più profonde

starpadel

Nato poco più di sette mesi fa, Starpadel è ormai entrato nel tessuto sociale di Legnano, divenendo un punto di riferimento fondamentale per tutti gli appassionati della nuova e dinamica disciplina del padel

“Sin dall’inaugurazione c’è stato un grandissimo entusiasmo – racconta uno dei titolari del centro, Carlo Ringoli -. In tutti questi mesi non ci siamo quasi mai fermati nonostante la pandemia dato che il padel è considerato uno sport non di contatto per il quale sono permessi gli allenamenti degli atleti agonisti. Inoltre, rispettiamo con rigore le norme anti-Covid-19 facendo del nostro centro un luogo sicuro in cui tutti, bambini, mamme, nonni e ragazzi, possono praticare sport”.

Visto il grande successo ottenuto, Starpadel è pronto a mettere radici ancora più profonde: “Data l’altissima richiesta di campi, abbiamo deciso di eliminare il calcetto e concentrarci solo sul padel – prosegue Ringoli -. Accanto ai tre già esistenti nasceranno altri cinque campi. Due saranno pronti per i primi di marzo, utilizzabili all’aperto fino ad agosto e poi per l’attività indoor. Ad aprile inizieranno invece i lavori per la costruzione di altri tre campi, uno dei quali sarà dedicato al padel singolo. Entro maggio contiamo dunque di avere otto campi operativi in modo da diventare un punto di riferimento per l’intera Lombardia“.

Immediata conseguenza dell’aumento dei campi, è la necessità di avere uno staff di istrutttori più ampio: “L’obiettivo è quello di portare a sei il numero di maestri dell’Academy così da coprire tutte le fasce orarie sette giorni su sette – entra nel dettaglio -. Tra questi possiamo già annoverare Giulia Sussarello, da tre anni Campionessa Italiana di padel ed istruttrice di secondo livello, prossima a diventare maestra nazionale, pronta a mettere al servizio degli allievi le sue capacità e la sua conoscenza della disciplina”.

Le novità non sono però finite, perché Starpadel è pronta ad espandersi: “Stiamo definendo una serie di accordi con altri centri fuori Legnano, nelle zone di San Vittore Olona, Parabiago, Varese città e Malpensa, per essere ancora più presenti sul territorio – rivela in anteprima Ringoli -. Entro l’estate dovrebbero diventare operativi e offriremo un servizio sempre più completo ed efficiente. Le novità saranno rappresentate dai corsi collettivi sia avanzati che per principianti, programmati anche in orari serali dopo le 18, in modo da permettere a chi lavora di poterli frequentare”.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Febbraio 2021

Segnala Errore