Quantcast

Scuola Collodi, a breve le verifiche comunali per eliminare la moquette

Sembra essersi sbloccata la situazione alla scuola dell'infanzia di via Pisa, mentre è deciso che il 1° settembre apriranno le scuole della prima infanzia

Generico 2018

Gli asili nido, i micronidi e, più in generale, tutti i servizi educativi per la prima infanzia (0-3 anni) potranno riaprire, attenendosi alle necessarie misure di sicurezza, a partire dall’1 settembre.  Ai gestori, pubblici o privati, verrà comunque data la possibilità di individuare in autonomia, tenendo soprattutto in considerazione le necessità delle famiglie, la data di riapertura, in modo da poter riprendere l’attività in sicurezza per tutti.

Ne dà notizia il presidente della Regione Lombardia che ha firmato l’ordinanza in cui conferma l’1 settembre come prima possibile data di riapertura per gli asili nido e i servizi educativi per l’infanzia da 0 a 3 anni.  Nella stessa ordinanza viene stabilita il 14 settembre come la data di riapertura delle scuole dell’infanzia in ottemperanza a quanto dispone il Governo.

Intanto, sembra essersi sbloccata la situazione alla scuola Collodi, dove la presenza di moquette sul pavimento in alcune aule impedirebbe il rispetto dei protocolli anticontagio e quindi avremmo il rischio dell’esclusione di gruppi di bambini. Dopo il richiamo del comitato genitori al Comune per provvedere, in serata si è tenuto un incontro nel quale sarebbero state fornite garanzie per una verifica da parte dei tecnici e quindi per eliminare il materiale inadatto all’igiene dei bimbi, prima che per ragioni di covid-19. Ancora incerta la possibilità del tempo pieno. Tutto dipenderà dall’organico a disposizione.

Moquette nelle scuole dell’infanzia, lo stupore dei pediatri: “Niente di meno igienico!”

 

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore