Quantcast

Facchinetti in cattedra per gli studenti delle medie Da Vinci

I ragazzi di Terza Informatica ed Elettronica hanno guidato i più piccoli all'interno del TecnoGameLab, inaugurato oggi con la presentazione dei progetti

Inaugurato alle scuole medie Leonardo Da Vinci “TecnoGameLab”, laboratorio dove gli studenti potranno sperimentare la loro creatività, la manualità, l’impegno, il gioco, il pensiero progettuale, usando anche le tecnologie. Il progetto di robotica, attivato due anni fa dalla professoressa Emanuela Da Ronch in collaborazione con l’ISIS Facchinetti e finanziato dal Comune, ha trovato un ulteriore arricchimento. L'aula di informatica è stata infatti trasformata in un nuovo ambiente grazie ad un finanziamento del ministero del Piano Nazionale per la Scuola Digitale. 

La marcia in più in questo progetto l'hanno data i ragazzi di Terza Informatica ed Elettronica del Facchinetti che hanno guidato gli studenti delle classi prime delle scuole medie in un lavoro di interfaccia grafica dove veniva richiesto di accendere un led, azionare un servomotore e un sensore di distanza. Un percorso di tutoring fra pari dove i più grandi hanno insegnato ai più piccoli l'utilizzo della piattaforma hardware Arduino

All'inaugurazione hanno partecipato anche il sindaco Mirella Cerini e l'assessore all'istruzione Rosangela Olgiati. A presentare il loro lavoro di programmazione i ragazzi di 1C e 1D, ma oltre alle prime dell'istituto, in futuro saranno coinvolte anche due classi terze della primaria. «E' stato bello vedere all'opera i ragazzi – ha commentato il professore di robotica Loris Pagani che, insieme alla prof.ssa di elettronica Ornella Pili, ha seguito il percorso nel TGLab Ci saremmo aspettati maggiori difficoltà di comprensione, invece i ragazzi hanno capito subito le indicazioni e si sono buttati a capofitto nel lavoro, creando ed eseguendo il loro progetto». C'è chi ha pensato ad un modo per segnalare la presenza di un treno e far arrestare la macchina in transito e chi, ironicamente, creare un segnale che avvisi la classe che il proprio professore sta arrivando. 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore