Quantcast

Il green pass è legge, ecco come richiederlo

Definite le modalità per avere il "certificato verde" la partecipazione ad eventi, l’accesso alle RSA e gli spostamenti sul territorio nazionale e che sarà operativo dal 1 luglio. Ecco come si richiede e chi può farlo

green pass

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali COVID-19 che faciliteranno la partecipazione ad eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali (RSA) e gli spostamenti sul territorio nazionale.

“Con la firma del Dpcm -si legge in una nota del governo- si realizzano le condizioni per l’operatività del Regolamento Ue sul “Green Pass”, che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione. In tal modo, sarà assicurata la piena libertà di movimento sul territorio dell’Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido”.

Il certificato potrà essere richiesto da chi è stato vaccinata contro il COVID-19, ha ottenuto un risultato negativo al test molecolare/antigenico o è guarita dalla malattia. L’emissione della Certificazione viene notificata via posta elettronica o SMS e da quel momento si può scaricare accedendo alle piattaforme digitali dedicate. Chi è in possesso dei requisiti riceverà una email da “Ministero della Salute” (noreply.digitalcovidcertificate@sogei.it) o un messaggio SMS da “Min Salute”.

La Certificazione verde contiene un QRcode con una firma digitale del Ministero della Salute per impedirne la falsificazione e -oltre ad essere consultato tramite le app- il certificato può essere stampato. L’autenticità e validità della certificazione sono verificate attraverso APP nazionali. I dati personali del titolare della certificazione non vengono registrati dalla APP a tutela della privacy.

Si potrà visualizzare, scaricare e stampare il certificato attraverso le seguenti piattaforme digitali: il sito dgc.gov.it accedendo tramite Tessera Sanitaria o identità digitale (Spid/Cie), dal sito del Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale oppure tramite la AppImmuni. In alternativa alla versione digitale, la Certificazione potrà essere richiesta al proprio medico di base, pediatra o in farmacia utilizzando la propria tessera sanitaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore