Quantcast

Ospedale di Legnano, chiuso anche l’ultimo reparto Covid

Sono poco meno di una decina i pazienti Covid ricoverati, tutti nel reparto "Tenda". L'Ospedale di Legnano adesso potrà sperare di ripartire con le attività chirurgiche

ospedale legnano

Chiuso in questi giorni anche l’ultimo reparto Covid-19 dell’Ospedale di Legnano: resta solo operativo il reparto “Tenda”. Sono poco meno di una decina i pazienti Covid-19 ancora ricoverati nell’area dedicata al Coronavirus e gestita da Infettivologia. Numeri in linea con quelli annunciati oggi, 16 giugno, dal presidente della Regione Attilio Fontana: «In Lombardia – la sua dichiarazione – siamo scesi sotto i 100 letti occupati in terapia intensiva. Anche oggi si registra una riduzione dei posti occupati negli ospedali, la situazione sta andando nella direzione giusta».

Legnano potrà quindi sperare di poter ripartire con le attività chirurgiche. In questo lungo anno e mezzo di pandemia le situazioni cliniche che sulla carta potevano attendere sono state messe in stand by a causa del Covid-19. In questo contesto c’è chi ha potuto accedere ai servizi privati e chi, invece, sta ancora attendendo il proprio turno per poter risolvere con un intervento la proprio patologia. Si parla di diverse centinaia di interventi che non potranno essere tutti eseguiti nell’arco di una sola estate. La speranza, con la campagna vaccinale in corso, è quella di non dover più assistere alla riapertura di reparti Covid nel periodo autunnale.

Numerose le difficoltà che il sistema sanitario sta attualmente vivendo: in questo anno e mezzo di pandemia, infatti, sono state diverse le criticità emerse a partire dalla carenza di personale nelle Asst, ma anche nella Ats e tra i medici di Medicina Generale. Non a caso le rappresentanze sindacali – Cgil, Cisl e Uil – alla III Commissione del Consiglio Regionale continuano a chiedere «una riforma del sistema sanitario».

Sindacati chiedono alla Regione una «vera riforma del sistema sanitario»

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore