Quantcast

Covid-19, prime vaccinazioni alla Fondazione Sant’Erasmo di Legnano

Alla Fondazione Sant'Erasmo di Legnano prima vaccinazioni anti-Covid. Nella struttura adesioni alla campagna da oltre 100 ospiti e 140 operatori

vaccinazioni anti-covid fondazione sant'erasmo Legnano

Il vaccino anti-Covid “sbarca” nelle RSA di Legnano. Sono iniziate oggi, giovedì 14 gennaio le vaccinazioni alla Fondazione Sant’Erasmo, struttura che soprattutto duramente la prima ondata della pandemia era stata tra le più colpite del territorio e proprio nei giorni scorsi, dopo i 16 casi tra gli ospiti e i 18 tra gli operatori della seconda ondata, era tornata Covid-free.

Le prime 30 dosi di vaccino sono state ritirate in mattinata dall’ASST e saranno somministrate a 15 ospiti e 15 operatori. La prima vaccinata in assoluto al Sant’Erasmo è stata Lorena Pini, l’infermiera caposala che nei mesi più “caldi” della pandemia ha gestito il servizio nei reparti: a lei ha somministrato il vaccino Davide Grassi, coordinatore infermieristico da poco in servizio nella struttura. A fare l’iniezione all prima ospite vaccinata, invece, è stato il direttore sanitario della fondazione, Roberto Busnelli.

vaccinazioni anti-covid fondazione sant'erasmo Legnano

In corso Sempione l’adesione alla campagna vaccinale è stata alta e in programma c’è la somministrazione ad oltre 100 ospiti e a circa 140 operatori. «Auspichiamo che nei prossimi giorni siano resi disponibili ulteriori vaccini oltre a questi primi 30 – sottolineano il presidente Domenico Godano e il direttore generale Livio Frigoli -, così da avanzare speditamente verso la copertura vaccinale al 100% della nostra RSA. L’importante comunque era cominciare e oggi possiamo dire che il Sant’Erasmo ha fatto un ulteriore passo avanti sulla strada della tanto agognata normalizzazione».

Adesione alta anche alla RSA Accorsi, altra struttura che durante la prima ondata pandemica era stata duramente colpita dal virus: qui saranno 71 ospiti su 74 e 76 operatori su 89 ad essere vaccinati, ma sul kick off non ci sono ancora indicazioni. Come non si conosce la data di avvio della campagna al Palio di Legnano e all’Oasi di Cerro Maggiore, dove hanno aderito alle vaccinazioni anti-Covid rispettivamente 80 e 114 ospiti, pari circa all’80% del totale.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore