Quantcast

Ospedale di Legnano, la psichiatria trasloca per fare posto alla terapia intensiva

Il reparto di Psichiatria si trasferirà con ogni probabilità nell'ex colonia elioterapica ai Ronchi  L'OSPEDALE DI LEGNANO ESAMINERAÀ I TAMPONI DEL CORONAVIRUS OPERATRICE DELLA RSA S.ERASMO IN ISOLAMENTO A LEGNANO

Il reparto di psichiatria lascia momentaneamente l'ospedale di Legnano per trasferirsi in una delle strutture già in uso dal dipartimento di salute mentale (ex colonia elioterapica ai Ronchi di Legnano e nella sede del Cps di Parabiago). L'obiettivo, come spiega l'azienda ospedaliera, è duplice: mettere in sicurezza i pazienti, visto che l'unità di psichiatria confina con quella della terapia intensiva, e trovare nuovi posti letto per l'emergenza.

[pubblicita]  Lo spostamento è stato comunicato oggi, martedì 3 marzo. Il trasferimento è in fase di organizzazione per salvaguardare i pazienti psichiatrici. 

Una scelta che rientra nelle strategie messe in campo da Regione Lombardia per cercare di trovare nuove soluzioni per il ricovero di pazienti affetti da Covid-19. Proprio ieri (2 marzo) dal Pirellone sono stati stanziati 40 milioni di euro per l'acquisto di beni, strumentazioni e apparecchiature mediche come i 62 nuovi ventilatori polmonari per le nuove unità di terapia intensiva. 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore