Quantcast

“Il Palio di Legnano speranza di vita”, il Collegio lancia un messaggio di fiducia e annuncia le corse a pelo

Le corse di addestramento, si svolgeranno al Centro Ippico Etrea, sulla pista del Collegio dei Capitani

corse a pelo legnano

Nonostante qualche resistenza nell’organizzazione in relazione alle date scelte, sono state definite ufficialmente le tre riunioni di addestramento in previsione del Palio 2021. La comunicazione oggi, martedì 16 marzo, da parte del Collegio dei capitani e delle contrade.

Nel ricordare l’avvenuto riunione del Comitato di venerdì scorso, il “Collegio” conferma che le corse a pelo sono state inserite nel calendario nazionali dei palii nelle domeniche del 6 giugno,  11 luglio e 1 agosto. Le corse di addestramento, si svolgeranno al Centro Ippico Etrea, sulla pista del Collegio dei Capitani, così definita dalla nota.  Solo corse per purosangue? La novità di qualche batteria per mezzosangue? Ancora presto per dirlo, ma qualcosa a breve potrebbe essere ufficializzato e sarebbe un evento importante per il futuro del nostro Palio. D’altra parte, un progetto per dirottare il nostro palio verso il mondo dei “mezzi” esiste e solo la pandemia sembra averlo rallentato.

Il gran maestro del Collegio dei Capitani, Giuseppe La Rocca, con la definizione del Palio domenica 19 settembre e di una serie di eventi tra il 29 e 30 maggio, per l’anniversario della battaglia, ha espresso così il suo pensiero sul tempo che stiamo vivendo: «Un anno trascorso a combattere un nemico subdolo, invisibile, feroce. Un anno trascorso a piangere la perdita di un caro, di un parente, di un amico. Un anno trascorso ad ascoltare chi è stato prostrato economicamente e dando la nostra disponibilità per un aiuto».

«Un anno senza Palio, in una città muta dei suoi suoni e spogliata dei suoi colori. Ora che la scienza pare che ci abbia dato l’arma per sconfiggere il nemico dobbiamo sperare di tornare alla normalità, alla nostra vita, ai nostri affetti, alle nostre passioni», sempre il gran maestro che ha concluso: «Il Palio non è un gioco, le nostre tradizioni non sono un gioco, la nostra cultura è un fatto estremamente serio, il Palio è una manifestazione estremamente seria. Perché non dare al Palio il ruolo di “arma per la vita”? Auspicando di condividere quel che ci aspetta “Insieme, per una speranza di vita”».

Palio di Legnano: operativa la Commissione costumi, rinviata la nomina del mossiere

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore