Quantcast

Palio di Siena annullato, quello di Legnano resta sospeso

Il commissario straordinario precisa che la delibera di annullamento della convenzione con il Comitato Legnano 1176 non significa l'annullamento del Palio 2020

cirelli

Oggi, giovedì 14 maggio, il sindaco di Siena, Luigi De Mossi, ha ufficializzato l’annullamento dei due palii di Siena. Con questa decisione, soltanto il Palio di Asti e quello di Legnano mantengono ancora aperta la possibilità di organizzare la rispettiva festa. Asti alla prima domenica di settembre, Legnano senza più la presenza di Siena in una data tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.

Le possibilità, per Legnano, di avere un Palio nel 2020 sono comunque remote e dipendono assolutamente dalle restrizioni per il covid-19. Inoltre, sullo svolgimento della manifestazione, potrebbe influire la recente delibera del commissario straordinario di annullare la convenzione con il Comitato Legnano 1176. Ma…

… ma proprio oggi una nota della dr.ssa Cristiana Cirelli, nella veste di Supremo Magistrato del Palio di Legnano,  precisa in maniera chiara e definitiva il significato di quell’atto amministrativo perchè, leggiamo nel documento, «la sospensione è derivata dall’attuazione della normativa emergenziale vigente in materia di Covid 19 che ha congelato le manifestazioni di qualunque natura.
La decisione, che è stata, quindi, una semplice presa d’atto della normativa nazionale e regionale, è, comunque , stata preceduta da intese intercorse per le vie brevi con gli altri attori della manifestazione.
La delibera commissariale di sospensione si è resa, però, necessaria in quanto, fin dal 10 Aprile scorso, sulla base degli accordi presi con il Comitato Palio, il Comune avrebbe dovuto versare una prima tranche di denaro destinata all’inizio delle attività, versamento che non trovava giustificazione dal momento che la manifestazione non avrebbe avuto luogo nei tempi previsti.. Analogo discorso vale per tutte le ulteriori contribuzioni programmate».

Il commissario straordinario precisa, inoltre, «che le somme stanziate a bilancio per lo svolgimento del Palio, per un importo di circa 350.000 euro, sono anch’esse “congelate” per poter essere utilizzate nel caso in cui, in un momento ad oggi non prevedibile, l’evento potesse avere luogo.
Nel malaugurato caso in cui, per quest’anno, il Palio non potesse essere disputato, le somme in questione andranno in economia».

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore