Quantcast

Contrade in festa tra mercatini, bolliti e risotti

Momenti di sana aggregazione nei manieri cittadini - Un fine settimana con protagonisti San Magno, Sant'Erasmo. San Bernardino e San Domenico

Galleria fotografica

Contrade in festa tra mercatini, bolliti e risotti 4 di 19

Contrade in festa nell'ultima domenica di ottobre.

S.MAGNO – Rinviata di una settimana per il maltempo, la Festa d'auttuno della contrada rossa bianco rossa è stata favorita da un sole splendente.
Al Falcone Borsellino mercatino, giochi per i più piccoli, stand gastronomici, il palco per la musica.
Luogo scelto non caso, come conferma il gran priore Domenico Esposito : "Vogliamo stare in mezzo alla gente e questa ci è sembrata la sede ideale".
Dopo la festa tutta l'attenzione è rivolta alla presentazione del capitano, riconfermato, Giacomo Albertalli, martedì 5 nocembre, giorno del santo Patrono.

S.ERASMO – Pranzo per 300 persone al maniero di via Canazza, in occasione del Mercatino artigianale. In maniero e nell’ampio cortile si è svolta la vera festa di contrada con un pranzo caratterizzato da tipici piatti lombardi come polenta e zola, polenta e bruscit, casoeula e trippa.
Inoltre, alle 14.30, appuntamento con la Fanfara dei Bersaglieri. Sempre nel cortile predisposta una parete rocciosa alta 8 metri su cui tutti hanno potuto arrampicarsi grazie ai consigli e all’aiuto degli esperti del CAI di Legnano.
Dedicato ai più piccoli, il bellissimo play ground a disposizione di tutti i bambini per l’intera giornata con la mascotte Piuma.

S.DOMENICO – Tre giorni con la Sagra del risotto in via Bixio. 
Uno speciale weekend interamente dedicato al risotto in tutte le sue varianti e da mangiare fino a sazietà con la formula “All you can eat”.
In tavola il classico e intramontabile risotto con zafferano e salsiccia, ma anche con funghi porcini, zucca e speck Alto Adige, risotto al Barolo e dolci a scelta. 

[pubblicita]   S.BERNARDINO – Anche il gran maestro Giuseppe La Rocca alla cena dei bolliti misti in via Somalia. 
In un clima di serena convivialità e amicizia, tanti i contradaioli che non hanno voluto rinunciare ad un piatto tipico della tradizione culinaria autunnale.
A fare gli onori di casa il gran priore Alessandro Moroni, Grandi complimenti al team dei cucinieri NBS, come sempre eccellenti, e un ringraziamento speciale anche alle donne Biancorosse perché con amore e passione hanno creato un ambiente piacevole ed una “mise en place” all’altezza della situazione. Qui il servizio completo

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 27 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Contrade in festa tra mercatini, bolliti e risotti 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore