Quantcast

“Una sbirciatina al cantiere” in corso nella chiesa di Villa Cortese

Così è stato denominato il sopralluogo "lampo" programmato per domenica 20 giugno. Iniziativa organizzata per permettere ai villacortesini di vedere con i propri occhi gli sviluppi del cantiere

Chiesa San Vittore Martire Villa Cortese

“Una sbirciatina al cantiere”. Così è stato denominato il sopralluogo “lampo” programmato per domenica 20 giugno. Iniziativa organizzata per permettere ai villacortesini di vedere con i propri occhi gli sviluppi del cantiere per rinnovare la chiesa San Vittore Martire di Villa Cortese. Interventi programmati per il centenario dell’edificio costruito all’inizio del ‘900 – consacrato nel 1922 – che è stato anche protagonista di un incendio nel 2019.

Nel febbraio del 2020 è stata avviata l’operazione di bonifica, con la quale è stata tolta la fuliggine scaturita dalle fiamme divampate in un confessionale. Poi è scoppiata la pandemia e l’inizio dell’opera è stata rimandata ad agosto. I lavori tra chiusure e limitazioni, dettate dall’emergenza sanitaria, sono andati avanti senza ulteriori blocchi ed oggi, come ci ha raccontato don Maurizio Toia, si possono vedere i primi risultati. Per questo, dalle 14.30 sino alle 18.30 i cittadini potranno entrare nella chiesa a piccoli gruppi nel rispetto delle regole anti contagio. I villacortesini saranno accompagnati da tecnici e restauratori che in pochi minuti illustreranno i lavori eseguiti e quelli che dovranno ancora essere effettuati.

La novità più entusiasmante è quella riguardante le volte e gli archi: durante l’opera di restauro sono state riportate alla luce i decori originari in stile neogotico. «Sarà una vera sorpresa, per i villacortesini, riscoprire i colori e i decori delle volte e delle navate – ha commentato don Maurizio -. Le visite di domenica saranno veloci anche perchè il cantiere è ancora in corso».

Sono ancora diversi, infatti, gli interventi che dovranno essere effettuati. In generale i lavori nelle navate e sul transetto si possono dire conclusi. Nel contempo è stata effettuata anche un’opera di consolidamento del tetto e sono state riaperte le finestre alte, che erano state murate. Risultano ancora da concludere il rinnovo della parte esterna della chiesa. Per quanto riguarda l’organo sono ancora in corso le operazioni di pulizia e rinnovo: per l’occasione infatti saranno apportate migliorie sia per l’impianto elettrico che di illuminazione.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore