Quantcast

A Parabiago una serie di incontri sulle macchinette del caffè

Si inizia venerdì 8 - Ogni serata avrà come protagonista una macchina storica di Rancilio

Sono le macchine del caffè vintage le protagoniste di una serie di incontri organizzati all'officina Rancilio 1926 di Parabiago. In occasione della XVIII edizione della Settimana della Cultura d’Impresa, la realtà parabiaghese infatti propone una serie di conferenze sul tema del design delle macchine per caffè della sua collezione vintage. Ogni serata avrà come protagonista una macchina storica di Rancilio, ognuna rappresentativa di un decennio del XX secolo. L’ingresso è libero e gratuito.


VENERDI' 8 NOVEMBRE 2019 – 21.00

La Regina e l’Ottagonale. La Belle Epoque e i ruggenti anni’20.

Tutto inizia con lei, la Regina, il cui nome evoca l’importanza e la centralità che la macchina per caffè da bar aveva nei locali del tempo. Linee sinuose e ricche decorazioni, maestosa e seducente, rispecchia un decennio di cambiamenti e pulsioni che si allontanano dal vecchio secolo per guardare al progresso e alla modernità.

VENERDI' 15 NOVEMBRE 2019 – 21.00

La Preziosa e la Ducale. American Style e gli anni’50.

La Preziosa, 1952, è la prima macchina a leva di Rancilio. La Ducale, 1957, è l’ultima macchina che viene realizzata da Roberto Rancilio prima della sua scomparsa. Li separano pochi anni ma le loro caratteristiche estetiche rappresentano due linee stilistiche rappresentative di un decennio pieno di trasformazioni e contraddizioni.

MARTEDI' 19 NOVEMBRE 2019 – 21.00

La Z8. Gli anni ’70 e la rivoluzione culturale.

La Z8 fu un grandissimo successo commerciale per Rancilio e segnò un momento fondamentale nella storia culturale italiana, in cui l’arte e l’industria si incontrano per dar vita al design. Rancilio, allora in forte crescita, decide di chiamare un famoso designer, Marco Zanuso, che già aveva collaborato con diversi marchi. L’arte entra sempre più nell’ambito commerciale e si fonde con il prodotto che a sua volta si tramuta in opera d’arte in serie. E’ l’inizio della contemporaneità.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore