Quantcast

Cordoglio in Cgil Ticino Olona e Filt per la morte del sindacalista Adil Belakhdim

Adil Belakhdim, sindacalista del Si Cobas è morto questa mattina (18 giugno) a Biandrate (Novara) durante una manifestazione, investito da un camion

cgil ticino olona

La CGIL Ticino Olona, unitamente alla segreteria Filt Cgil del territorio, esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Adil Belakhdim, sindacalista del Si Cobas deceduto oggi. Il sindacalista è morto questa mattina (18 giugno) a Biandrate (Novara) durante una manifestazione. Belakhdim, con una ventina di lavoratori, era impegnato in un presidio. In questo contesto è stato investito da un camion ed ha perso la vita.

«Riteniamo assurdo e inaccettabile perdere così barbaramente la vita soprattutto se si manifesta il proprio diritto nel rivendicare condizioni migliori sul posto di lavoro -commentano i sindacalisti locali -. Quanto è accaduto quest’oggi a Biandrate nel centro di distribuzione della LIDL, a due passi dal
nostro territorio, è solo la punta dell’iceberg di frequenti denunce riferite ad episodi simili dove intimidazioni e violenza, sono finalizzate a minare le libertà sindacali; non solo nel comparto della logistica. Un mondo, quello dei trasporti, dove le logiche della frammentazione dei processi produttivi e dove i meccanismi degli appalti e dei subappalti legati alle cooperative che applicano contratti pirata hanno destrutturato e ridotto allo sfruttamento le lavoratrici ed i lavoratori di un intero settore, oggi fondamentale e strategico per il nostro paese».

Per i sindacalisti, quindi, è urgente e necessaria una riflessione sul tema come «deve essere immediata una risposta da parte delle istituzioni affinché si rimetta al centro della discussione il lavoro dignitoso, fatto di diritti e di tutele».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore