Mercatone Uno: indagini in corso per bancarotta

La Procura di Milano ha aperto un'inchiesta con l'ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta a carico di ignoti

Risvolti giudiziari per la crisi di MercatoneUno. La Procura di Milano ha aperto un'inchiesta con l'ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta a carico di ignoti in relazione al fallimento della catena di ipermercati.

Come riporta l'agenzia stampa Agi, l'indagine è stata affidata al procuratore aggiunto Riccardo Targetti, che coordina il pool reati fallimentari, e al pm Roberto Fontana. Nel contempo la Guardia di Finanza sta effettuando gli accertamenti del caso.

[pubblicita]     Una notizia che arriva a pochi giorni dallo sciopero effettuato davanti al punto vendita di viale Sabotino a Legnano dove i lavoratori hanno dimostrato la propria delusione e rabbia: «In una notte siamo stati spinti nel baratro». In totale sono 55 i punti vendita chiusi all'improvviso a seguito della procedura di fallimento avviata da Shernon Holding, l'azienda che meno di un anno fa aveva acquisito i negozi. Il drammatico epilogo, sabato 25 maggio quando 1800 dipendenti, di cui 35 di Legnano, sono rimasti a casa.

Inoltre, come se non bastasse, nella vicenda del fallimento della catena di ipermercati risultano circa 20.000 i consumatori coinvolti per un valore di 3,8 milioni di euro già versati per merce non consegnata.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore