Quantcast

Ruba un’auto a Verbania e lo trovano a Legnano, 37enne arrestato dopo un rocambolesco inseguimento

Il 37enne ha tentato la fuga prima in auto e poi a piedi, ma è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Legnano e sarà processato per direttissima

Polizia di stato legnano

Ruba un’auto a Verbania e viene arrestato a Legnano al termine di un rocambolesco inseguimento per le strade della città. È finito con le manette ai polsi il tentativo di fuga a cui si è dato nella serata di ieri, martedì 21 giugno, un pluripregiudicato 37enne che il giorno prima aveva rubato una vettura in Piemonte ma era stato “pizzicato” nella città del Carroccio dalle Forze dell’Ordine.

I Carabinieri, infatti, inserendo la targa del mezzo di cui era stato denunciato il furto nel portale informatico che permette la comunicazione tra forze di polizia, avevano rintracciato l’auto a Legnano. Appresa la notizia dai militari, la Squadra investigativa e di controllo del territorio del Commissariato di via Gilardelli ha a sua volta effettuato una serie di controlli informatici sulla targa arrivando ad individuare il mezzo in transito in via per San Giorgio.

Dopo aver avvistato l’auto un equipaggio della Polizia di Stato, che ha riconosciuto nell’uomo al volante un 37enne con più di un precedente penale e già noto al Commissariato, ha intimato l’alt al mezzo ma inutilmente: il ladro, infatti, si è dato alla fuga con una serie di manovre anche pericolose, e da lì è partito l’inseguimento attraverso corso Magenta, via Alberto da Giussano – dove il 37enne ha “bruciato” l’incrocio nonostante il semaforo rosso – e via San Bernardino fino a via Venegoni. Nemmeno una volta arrivati nell’Oltrestazione, però, l’uomo si è arreso: da lì ha tentato di nuovo la fuga, questa volta a piedi, ma anche in questo caso senza successo e ha finito per essere arrestato davanti agli occhi di due testimoni, senza fortunatamente che nessuno si facesse male.

L’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale per i ripetuti tentativi di fuga e per ricettazione. Già in serata l’auto è stata restituita al legittimo proprietario, mentre sulle sorti del 37enne sarà il Tribunale di Busto Arsizio ad esprimersi in giornata dopo il processo per direttissima.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore