Piano triennale delle Opere: 2milioni per la piscina, slitta la nuova biblioteca

Approvato dal Commissario Prefettizio il Piano Triennale delle Opere Pubbliche - I 5milioni per la nuova biblioteca spostati nel 2021, priorità alla piscina. 

Il Comune di Legnano ha stanziato 2 milioni di euro per mettere in sicurezza (e riaprire) la piscina comunale. I fondi sono stati inseriti nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche (2020 – 2022), approvato dal Commissario Prefettizio Cristiana Cirelli. 

Nel 2020 in totale sono stati stanziati 4 milioni e 641mila euro, nei quali è compreso il finanziamento per l'impianto natatorio dove già in questi giorni sono stati messi a disposizione 135mila euro per l'intervento d'urgenza per rendere agibile la piscina olimpionica.

[pubblicita]      Per l'anno prossimo sono stati stanziati 565mila euro per la riqualificazione delle case popolari e 400 mila per l'edilizia scolastica (400mila tra il 2021 e 2022). Per la sistemazione delle strade sono stati impegnati 500mila euro (1 milione di euro tra il 2021 e il 2022) e altri 100mila euro per abbattere le barriere architettoniche negli impianti sportivi ( (più altri 200mila tra il 2021 e il 2022). Tra gli interventi finanziabili nel 2020 troviamo anche l'efficientamento energetico negli stabili comunali per 100mila euro (più altri 200mila tra il 2021 e il 2022), la riqualificazione della sede della polizia locale (100mila euro) e lo stanziamento di  150mila per la predisposizione di un corridoio al cimitero parco. Infine 220mila euro per il potenziamento della fibra ottica e 500mila euro per la riqualificazione di Palazzo da Perego. 

Slittano invece nel 2021 i 5 milioni di euro che la precedente amministrazione aveva impegnato per la realizzazione della nuova biblioteca nel parco Falcone e Borsellino.  La sua costruzione, insomma, è stata lasciata nelle mani del futuro sindaco.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore