Arresti a Legnano, anche Fommei tra gli indagati

La posizione dell'ex direttore generale di Amga è al vaglio degli inquirenti nell'ambito delle indagini scaturite dal dossier anonimo su Amga

Aggiornamento: in data 3 dicembre la comunicazione che la posizione dell'ex direttore di Amga Lorenzo Fommei è stata archiviata.


C'è anche Lorenzo Fommei tra gli iscritti nel registro delle notizie di reato per turbata libertà degli incanti: la sua posizione è al vaglio degli inquirenti nell'ambito delle indagini scaturite dall'ormai "famoso" dossier anonimo su Amga, portato all'attenzione della Procura di Busto Arsizio dallo stesso Gianbattista Fratus prima e dal Movimento 5 Stelle poi.

[pubblicita]       Nel dossier, venivano puntati i riflettori su una serie di assunzioni di personale effettuate tramite procedure manipolate e di consulenze compiacenti. Dalla consegna del dossier si era aperto anche il filone di indagini che ha portato la scorsa settimana all'operazione "Piazza Pulita".

Fommei, designato alla guida della società di via per Busto Arsizio sotto la giunta Centinaio, ha ricoperto il ruolo di direttore generale della partecipata per quattro anni, fino allo scorso 17 marzo: a fine gennaio, infatti, aveva rassegnato le dimissioni per poi prendere servizio, sempre in qualità di direttore generale, in un'altra partecipata pubblica, dove aveva vinto una selezione.

di leda.mocchetti@gmail.com
Pubblicato il 21 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore