Quantcast

“Il dialogo infinito con la natura”, finale con il botto

La soddisfazione del prof. Forte presidente della Fondazione Ticino Olona - Domenica, quasi 300 visitatori

Galleria fotografica

"Il dialogo infinito con la natura", finale con il botto 4 di 9

Aggiornamento di domenica 4 marzo – Finale con il botto. Poco meno di 300 persone hanno visitato la mostra nell’ultimo pomeriggio di apertura. La giornata elettorale sembra aver suggerito ai cittadini di mettere assieme dovere (votare) e piacere (fruire del bello che la mostra offriva). "Tra qualche giorno potremo mettere assieme i numeri di questa esperienza ma già da adesso possiamo esprimere soddisfazione per un indubbio successo di pubblico – commenta il prof. Salvatore Forte, presidente della Fondazione Ticino Olona – .Il registro dei commenti è specchio della gioia che la mostra ha regalato ai visitatori. Un immancabile grazie ai tanti che hanno contribuito a rendere unica questa esperienza. Alla chiusura dei cancelli tutti i presenti si sono sentiti un po’ orfani. Resta la consapevolezza che offrire cultura paga e la gente risponde".


Superando i 5mila visitatori si avvia alla conclusione la mostra "Il dialogo infinito con la natura" a Palazzo Leone da Perego a Legnano. 

Profonda la soddisfazione espressa dall’assessore dr. Franco Colombo e dal presidente della Fondazione Cariplo prof. Salvatore Forte«Un anno di relazioni e contatti, tre mesi di lavoro frenetico ma entusiasmante, una settimana per l’allestimento e poi il front office dell’avventura con l’apertura della mostra – spiega il presidente Forte -. Ed eccoci giunti in dirittura di traguardo, domenica 4 marzo si chiude. Settimana prossima potremo controllare dati, numeri, sentimenti ed emozioni e fare una prima valutazione di questa operazione che ha visto più attori svolgere al meglio la propria parte. Superati i 5mila visitatori che si sono dimostrati soddisfatti. Oltre 70 studenti di scuole secondarie in alternanza scuola lavoro che si sono comportati egregiamente e hanno ricevuto i complimenti di organizzatori e visitatori». 

Laboratori didattici apprezzati da famiglie con bambini e da studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. «Un ottimo gruppo di ciceroni ha guidato i visitatori a meglio comprendere le opere – continua il prof. Forte -. Il coinvolgimento di ciceroni e studenti è stata un’idea vincente sul piano organizzativo ed educativo. Attente e professionali sono state le risorse messe in campo dal Comune attraverso il settore Cultura, risorse che hanno garantito tre lunghi mesi di apertura della mostra e le attività collaterali»

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Marzo 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

"Il dialogo infinito con la natura", finale con il botto 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore