Quantcast

Biglie ai nastri di partenza: riapre il “Giro d’Italia”

Con partenza da Roma, il primo torneo di biglie "dalla Sicilia alle Alpe" ha inaugurato la pista ristrutturata al parco delle scuole Mazzini...

Con partenza da Roma, il primo torneo di biglie "dalla Sicilia alle Alpe" organizzato da Comune e U.S. Legnanese ha inaugurato la pista ristrutturata al parco delle scuole Mazzini.

Galleria fotografica

Inaugurazione pista da biglie al parco di via Mazzini 4 di 21

Domenica 20 marzo, in un soleggiato pomeriggio pre-primaverile, i bambini insieme ai  tre assessori comunali, Umberto Silvestri, Maurizio Tripodi e Chiara Bottalo, hanno tagliato e svelato il tracciato noto come il "Giro d'Italia" che negli anni si era degradato al punto da diventare pericoloso al passaggio dei piccoli che frequentano il giardino pubblico.

L'idea del ripristino è partita dal web, dalla pagina "Sei di Legnano se…" e in particolare dal legnanese Silvio Riccio.Il Comune ha raccolto la richiesta e l'ha inserita nelle iniziative della Me Car Legnan chiedendo alla società ciclistica di sostenere la sistemazione della pista e l'organizzazione del torneo. Entusiasti grandi e bambini hanno giocato come un tempo facendo rotolare le biglie su e giù per la Penisola, unita anche dallo Ponte sullo Stretto (ma senza la Sardegna).

Alla squadra vincente sono stati consegnati tre caschi per viaggiare sicuri in bicicletta: nelle maglie distribuite a tutti i partecipanti insieme alle borracce è stato inoltre riportato il logo della campagna nazionale sulla sicurezza per i ciclisti che richiama a tenere una distanza adeguata bici e auto.

In tutto il parco si sono svolti  giochi  con l'associazione "Dire, Fare, Giocare.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 20 Marzo 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Inaugurazione pista da biglie al parco di via Mazzini 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore