Comuni a sostegno del pendolari

Approvata all'unanimità dal consiglio comunale di Legnano, la mozione "territoriale" a sostegno dei pendolari...

E' stata votata all'unanimità dal consiglio comunale di Legnano, la mozione "territoriale" a sostegno dei pendolari.

Il documento, condiviso da tutti i Comuni coinvolti nella tratta ferroviaria Gallarate-Milano, è stato preparato dai comitati di Movibus e Trenord insieme ai consiglieri comunali legnanesi: Guido Bragato (riLegnano), Riccardo Olgiati (M5S) e Stefano Quaglia (Per Legnano).

Tra le richieste già avanzate nella commissione aperta che si è tenuta in Comune lo scorso 25 novembre, quella di istituire un treno diretto supplementare Milano-Gallarate-Luino nella fascia oraria pomeridiana delle 17, di aggiungere le fermate a Legnano e a Parabiago, rispettivamente delle 18,06 e 19,06 in partenza da Porta Garibaldi e di istituire la fermata a Legnano del treno Arona-Porta Garibaldi delle 7.34 e delle 19.49. Nel documento le proposte sono estremamente dettagliate. I pendolari chiedono inoltre l'aumento della composizione dei Coradia Meridian da 5 a 6 casse.

L'obiettivo è risolvere il problema del sovraffollamento dei treni suburbani nelle ore di punta, che si aggiungono a disagi per guasti, bonus non riconosciuti e disservizi ancora irrisolti. 

Con questa mozione il sindaco Alberto Centinaio e l'intera amministrazione comunale si impegnano a proseguire e promuovere la collaborazione con i Comuni limitrofi per rafforzare l'azione comune nei confronti di Regione e Trenord; a fare proprie le istanze espresse dai comitati e le soluzioni da loro proposte per il miglioramento del servizio, a sostenere il mantenimento del capolinea Movibus in piazzale Cadorna anche in caso di nuovo contratto e di farsi portatori degli interessi dei cittadini utenti in tutte le sedi opportune, in modo da aumentare il livello di servizio offerto dalle aziende di trasporto pubblico ai Comuni dell'Alto Milanese. 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore