Quantcast

A Bollate sessanta nuovi cestini in plastica riciclata

I nuovi cestini oltre ad essere più grandi sono anche coperti, sia per evitare le incursioni di piccioni e cornacchie, sia per impedire l’ingresso di rifiuti troppo grandi

cestini Bollate

Sessanta i nuovi cestini in plastica riciclata installati in alcuni dei parchi di Bollate. I nuovi cestini oltre ad essere più grandi sono anche coperti, sia per evitare le incursioni di piccioni e cornacchie, sia per impedire l’ingresso di rifiuti troppo grandi che devono trovare altre destinazioni. Ecco dove si trovano: 45 al parco centrale MLK, 9 al Giardino dei Giusti in via Perlasca, 6 al parco di via Garbiera.

«I parchi di Bollate sono sempre più frequentati da ragazzi e famiglie – ha commentato Ida DeFlaviiis, assessore all’Ambiente –. É bello vederli vivi ma altrettanto importanti tenerli puliti. Per questo, accogliendo un’esigenza molto sentita, abbiamo pensato, insieme a Gaia Servizi, al loro potenziamento, con nuovi contenitori più ambi e capienti degli attuali. Utili, tra l’altro, a garantire una maggior pulizia di aiuole e vialetti». L’assessore ha poi ricordato le regole da non dimenticare. «I cestini stradali sono molto utili ma devono essere utilizzati solo per i cosiddetti “rifiuti da passeggio”, come carte di caramelle, coppette di gelato, fazzoletti di carta, pacchetti di sigarette e i sacchettini dei nostri amici a 4 zampe. Il resto, ricordiamocelo, va differenziato nelle case».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore