Quantcast

Dall’asilo nido alla mensa Caritas, Il primo giorno da sindaco di Rho per Andrea Orlandi

Per il suo primo giorno da sindaco, Andrea Orlandi ha deciso di trascorrere la giornata visitando alcuni luoghi della città che rappresentano, simbolicamente, le priorità come amministrazione

Andrea Orlandi

Per il suo primo giorno da sindaco, Andrea Orlandi ha deciso di trascorrere la giornata visitando alcuni luoghi della città che rappresentano, simbolicamente, le priorità come amministrazione.

«Dopo la nomina ufficiale avvenuta giovedì, ho voluto trascorrere la mia prima giornata da sindaco visitando dei luoghi che fossero simbolici delle priorità del mio mandato nei prossimi cinque anni: per questo ho scelto un asilo, un centro disabili, la mensa Caritas, MIND e il centro anziani. – ha detto Orlandi -. E’ stato una bella giornata, che mi fa dire quanto sia bello essere il sindaco della propria comunità e spendersi per i propri cittadini. Dalle educatrici del nido ho ricevuto il libro “Il Piccolo Principe” con l’augurio di pensare sempre ai bambini quando prenderemo decisioni perché “una città a misura di bambini è una città a misura di tutti”: un consiglio che cercherò di portare con me nei prossimi cinque anni. Non ultimo ho voluto fare tappa in cimitero per ricordare Arianna Cavicchioli e tutti i sindaci già scomparsi».

La prima tappa è stata l’asilo nido don Milani di via Aldo Moro, una delle tre strutture comunali gestite da Stripes coop. sociale Onlus. Seconda tappa un centro disabili, il CSE – Centro socio educativo di via Magenta, gestito da SER.CO.P. asc e Cooperativa Sociale GP2 Servizi ONLUS, che sta riprendendo le attività in presenza dopo la pausa forzata del Covid. Tappa quindi alla Mensa Caritas, che si trova da qualche mese nella nuova sede di via don Primo Mazzolari. Gestita da Intrecci cooperativa sociale e dai volontari di Briciole di pane, accoglie ogni giorno 45 persone a cui offre un pasto caldo. Dopo una sosta in Villa Burba, luogo della cultura che ospita numerosi eventi e mostre, per un saluto ai dipendenti comunali, il sindaco è stato a MIND, nei luoghi che hanno ospitato Expo nel 2015, dove ha incontrato l’Amministratore delegato di Arexpo Igor De Biasio. A seguire una visita al Cimitero Capoluogo, dove Orlandi ha portato un fiore ad Arianna Cavicchioli, ex sindaca di Rho, da poco scomparsa, in un ricordo che si estende simbolicamente a tutti gli ex sindaci che non ci sono più. Ultima tappa dedicata agli anziani, al Centro sociale potenziato Stella Polare di via Buon Gesù, gestito da Anteas, che sta riprendendo l’attività dopo la chiusura a febbraio 2020 per l’emergenza sanitaria.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore