Quantcast

Lega : “Attacco hacker al Comune di Rho, i dati sensibili sono in pericolo?”

L'attacco è avvenuto in data 1 aprile e, secondo i leghisti, sta causando notevoli disagi a distanza di settimane

comune di rho

Con un con un’interrogazione, la Lega di Rho ha chiesto all’amministrazione comunale di informare i cittadini sulle conseguenze che ha avuto l’attacco informatico contro i servizi telematici comunali, che è avvenuto in data 1 aprile ma che sta causando notevoli disagi a distanza di settimane.

“I dati sensibili dei cittadini sono un patrimonio sempre più prezioso – dichiara Stefano Giussani, segretario della Lega rhodense – in un mondo che va ogni giorno di più verso la digitalizzazione. Cyber-attacchi come quello subito dal Comune di Rho è probabile che saranno sempre più frequenti ed è importante che le amministrazioni comunali erigano difese per impedire ai malintenzionati di agire indisturbati, manomettendo servizi informatici di fondamentale importanza e appropriandosi delle informazioni personali dei cittadini. Abbiamo perciò depositato un’interrogazione per chiedere alla Giunta di fare chiarezza e dirci: se i dati sensibili degli utenti registrati nei server comunali sono finiti nelle mani dei pirati informatici, se è pervenuta anche al comune di Rho una richiesta del pagamento di un riscatto e quali nuove strategie intende adottare l’amministrazione comunale per prevenire futuri ma probabili attacchi informatici. Per noi della Lega la sicurezza dei cittadini, anche sulla rete, viene prima di tutto. Attendiamo che qualcuno faccia chiarezza su una vicenda dalle troppe ombre”.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 14 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore