Quantcast

Con il “Donizetti” Trenord porta un vento nuovo sulla Milano-Luino

In video il nostro viaggio da Legnano a Luino sul nuovo treno che assicurerà convogli "a media capacità"

L'inaugurazione del treno Donizetti sulla tratta Milano-Luino

Dopo il “Caravaggio”, arriva il “Donizetti”, il treno che migliorerà le condizioni di viaggio sulle linee a medio carico di Lombardia, come la MilanoGallarateLuinoTreni “a media capacità”, si dice in gergo, anche se poi questo vuol dire comunque trecento e passa posti a sedere e spazio per otto biciclette.

Galleria fotografica

Primo viaggio del treno Donizetti 4 di 12

L’ingegner Giorgio Spadi, direttore operativo di Trenord, spiega che  «il nuovo treno assicurerà la prima corsa del mattino Luino-Milano, poi una corsa da Milano. Nel resto della giornata assicuerà altre sei corse limitate a Gallarate, tre in direzione Gallarate e tre in direzione Luino. Da luglio si aggiunge un altro convoglio e con quello copriremo il 90% delle corse della linea con materiale moderno», tenendo conto che una parte del servizio è già assicurata dai “Flirt” della TiLo.

Resteranno invece assicurate con l’attuale materiale «le due corse più frequentate», quelle dirette di ora di punta per e da Milano: sono appunto le corse che trasportano più persone e dunque dovranno essere garantite da altro tipo di treno, i “Caravaggio” a due piani, che dovrebbero arrivare sul Lago Maggiore nel 2022.

Tra le particolarità del nuovo treno, la presenza di prese di ricarica molto diffuse sul treno, comprese quelle in corrispondenza dei posti per biciclette (utili per la ricarica delle e-bike). A proposito: buono l’allestimento dello spazio per le bici, dotato di rastrelliere verticali che consentono di caricare in poco spazio otto biciclette.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Luglio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Primo viaggio del treno Donizetti 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore