Quantcast

Il questore di Milano chiude per 10 giorni la discoteca di via Bellingera a Legnano

La misura applicata rientra nell'ambito dell'attività di prevenzione, controllo del territorio che i poliziotti di Legnano svolgono costantemente

secret room notifica

Liti tra gli avventori e violazioni delle normative anti Covid-19. Con queste motivazioni il questore di Milano Giuseppe Petronzi ha sospeso la licenza al titolare del “Secret Room” il noto locale di via Bellingera a Legnano. Un provvedimento (applicato ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S.), notificato venerdì 22 aprile dalla Polizia di Stato di Legnano, che costringe il titolare a tener chiuso il locale per 10 giorni.

La misura rientra nell’ambito dell’attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici che i poliziotti di Legnano svolgono costantemente. In questo contesto gli agenti hanno registrato alcuni episodi significativi segnalati poi al questore di Milano. Tra questi c’è la lite tra alcuni avventori lo scorso 6 marzoquando un ragazzo è stato trasportato in ospedale con una prognosi di 35 giorni.

Il provvedimento si è reso inoltre necessario anche perché i poliziotti del Commissariato Legnano hanno constatato più volte la presenza di un numero elevato di persone all’interno del locale. Una folta presenza di avventori che va contro la normativa relativa all’emergenza da Covid-19. Per questo motivo la discoteca era già stata sanzionata.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore