Quantcast

Tragedia nelle Case Aler di via Porta a Legnano, uomo cade dal terzo piano e muore

È successo nella notte tra mercoledì 26 e giovedì 27 gennaio quando i residenti sono sono stati svegliati da urla e schiamazzi come purtroppo accade di frequente. Le Forze dell'Ordine che stanno indagando sul caso.

Generica 2020

Ancora situazioni di disagio nelle case Aler di via Carlo Porta a Legnano. La scorsa notte (tra mercoledì 26 e giovedì 27 gennaio) i residenti sono sono stati svegliati da urla e schiamazzi come purtroppo accade di frequente. Solo che questa volta la situazione di degrado è degenerata con la morte di una persona, un uomo di 44 anni caduto dal terzo piano.

Le cause che hanno provocato la tragedia sono in fase di ricostruzione da parte delle Forze dell’Ordine che stanno indagando sul caso.  Secondo una prima ipotesi il 44enne, di origine magrebina, con alle spalle diversi precedenti penali e noto anche per ubriachezza molesta, ha cercato di calarsi dal balcone ed è poi precipitato.

Esasperati i residenti denunciano che «quello che è accaduto nella notte è frutto di una catena di situazioni critiche – raccontano i cittadini esprimendo forte preoccupazione e ansia -. Non abbiamo più pace. Non sappiamo esattamente cosa sia successo, abbiamo solo sentito urla al terzo piano. Sulle scale abbiamo trovato un estintore svuotato e tutto il liquido sparso sui gradini, poi la tragedia. Siamo sconvolti per quello che è successo e chiediamo di poter vivere serenamente».

L’intera via continua a mostrare un aspetto di degrado con saracinesche abbassate di negozi ormai non più in attività facendo venire a mancare quel presidio sociale che un quartiere popolare come questo dovrebbe mantenere.

Gea Somazzi
gea.somazzi@legnanonews.com
Noi di LegnanoNews abbiamo a cuore l'informazione del nostro territorio e cerchiamo di essere sempre in prima linea per informarvi in modo puntuale.
Pubblicato il 27 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore