Quantcast

Ruba orologi all’Emy Store di Legnano, arrestato 43enne

L'uomo risultava residente a Somma Lombardo. Accusato di rapina impropria, rimarrà in carcere

ex Mercatone uno ed ex Pellicano

È entrato nel maxi-negozio Emy Store di via Sabotino di Legnano (l’ex-Mercatone Uno, per intenderci) come un normale cliente e ne è uscito da rapinatore con relativo arresto, operato dagli agenti del commissariato di Polizia cittadino nella giornata di ieri (giovedì).

Un uomo del ’79, residente a Somma Lombardo e nato in Tunisia,  è finito questa mattina davanti al giudice Veronica Giacoia del Tribunale di Busto Arsizio per aver tentato di sottrarre una trentina di orologi dagli scaffali del negozio.

Visto dalle immagini delle telecamere di sorveglianza, gli addetti alla sicurezza lo hanno fermato all’uscita e gli hanno chiesto di restituire la refurtiva. L’uomo ne ha consegnata una parte e poi ha tentato la fuga, spintonando, per poi essere fermato dagli stessi addetti e dagli agenti arrivati in pochi minuti. Nella sua borsa a tracolla, infatti, è stato rinvenuto il resto degli oggetti sottratti (12 orologi).

Questa mattina si è tenuto il processo con rito direttissimo e il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere. Dal suo passato sono emersi, infatti, altri reati dello stesso tipo e una condanna (già scontata) a 5 anni di carcere.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 21 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore