Quantcast

Lavoratore muore schiacciato da un forno, sequestrata pizzeria di Parabiago

L'incidente che ha causato la morte di un 41enne di Salerno avvenuto sabato 4 dicembre. In fase di ricostruzione la dinamica dei fatti e le colpe di tutte le parti coinvolte

tribunale di busto arsizio

Sequestrata la pizzeria di Parabiago dove è morto un pizzaiolo di Salerno di solo 41 anni. L’incidente è  avvenuto sabato 4 dicembre e in queste ore gli inquirenti della Procura di Busto Arsizio stanno ricostruendo la dinamica dei fatti.

Nello specifico sono in corso gli accertamenti per capire le cause che hanno portato al crollo del forno, una struttura in cemento che ha letteralmente investito e schiacciato il 41enne. È anche in via di definizione la posizione lavorativa della vittima che, secondo le prime verifiche, non risulterebbe dipendente dell’attività. Il 41enne al momento dei fatti si trovava da solo nel locale chiuso al pubblico, ed anche questo aspetto per gli inquirenti è tutto da chiarire. Inoltre, la pizzeria sarebbe stata oggetto di lavori di ristrutturazione, che probabilmente erano in fase di ultimazione. Quindi sono ancora da delineare le colpe di tutte le parti coinvolte in causa.

L’unica cosa certa per il segretario della Cgil Ticino Olona Mario Principe è che sugli infortuni sul posto di lavoro «c’è una disattenzione e sottovalutazione generale. I numeri si sà, hanno ormai assunto dimensioni allarmanti. E gli scioperi di questa settimana sono anche connessi a queste situazioni di insicurezza. In piazza i lavoratori non chiedono solo chiarimenti sui temi della finanziaria, ma anche meno precariato e più qualità del lavoro».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore