Quantcast

Legnano, bandiere del Comune a lutto in… ritardo

Nelle sedi comunali, soltanto nel pomeriggio, le bandiere sono state messe a mezz'asta per l'uccisione dell'ambasciatore Attanasio e il carabiniere Iacovacci . Il dispiacere di Fratelli d'Italia che parla di "vergogna" e di "figuracce"

legnano generica

Un problema di mancata comunicazione tra istituzioni ha causato un ritardo dal parte del Comune di Legnano nel manifestare il proprio lutto per l’uccisione dell’ambasciatore nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Attanasio, morto insieme al carabiniere Vittorio Iacovacci in seguito ad un attacco terroristico al convoglio ONU sul quale viaggiavano. Così, le bandiere sui palazzi comunali sono state messe a mezz’asta solo nel pomeriggio, attorno alle 14.30, mentre in altre sedi, come il comando dei carabinieri e il commissariato della Polizia di Stato, fin dal mattino, le bandiere si trovavano già a mezz’asta.

Contemporaneamente alle bandiere a mezz’asta sui siti comunali, sui social ufficiali è apparso questo messaggio della nostra amministrazione comunale: “La Città di Legnano partecipa al lutto per la morte dell’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci con le bandiere a mezz’asta nelle sedi comunali di Palazzo Malinverni e di via Gilardelli”.

Un ritardo, quello del Comune, che ha causato dispiacere al Circolo Borsani di Fratelli d’Italia e “tanta vergogna per la nostra Città per le Bandiere di Palazzo Malinverni e dell’ex Tribunale che non sono a mezz’asta come oggi dovrebbe essere in Onore dell’Ambasciatore d’Italia in Congo e il Carabiniere ucciso, mentre la Caserma dei Carabinieri ha rispettato il tributo – così il comunicato diffuso nelle prime ore del pomeriggio – . Ma perché dobbiamo fare queste figuracce, dimostrare di non avere rispetto e attaccamento alla nostra Patria e di quegli Uomini che con o senza la Divisa ci rappresentano? E’ stata una dimenticanza? Questo sarebbe ancor più offensivo nei confronti di Luca Attanasio e di Vittorio Iacovacci. Per Fratelli d’Italia una Grande Delusione!”.

Sempre dall’area di Fratelli d’Italia, l’amarezza di Nicola Cavallari, candidato nelle liste del partito alle ultime elezioni comunali: “Gentile direttore, spiace constatare che la nostra Amministrazione abbia bisogno di essere sollecitata per onorare i Nostri Connazionali morti. Dopo il comunicato stampa di Fratelli d’Italia, le Bandiere sono state messe a mezz’asta alle 14:30”.  

QUI LA SPIEGAZIONE DEL COMUNE CHE RIMARCA QUANTO SIA DOVEROSO IL GESTO ANCHE SEFATTO ALLE 14.30 

Legnano, bandiere a mezz’asta per l’attentato in Congo: «Gesto doveroso»

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore