Quantcast

L’esordio del sindaco Radice da Supremo Magistrato: “Il cuore del Palio ricominci a battere”

Seppur di stoffa, per il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, il mantello da Supremo Magistrato, indossato per la prima volta durante l'investitura religiosa della reggenza di Legnarello, «ha un peso ben superiore»

Investitura religiosa contrada Legnarello

«Portare questo mantello significa per me portare il peso di una grande parte di città che riconosce e ama il Palio, un valore culturale, un bene prezioso della nostra città e della nostra comunità». Seppur di stoffa, per il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, il mantello da Supremo Magistrato, indossato per la prima volta durante l’investitura religiosa della reggenza di Legnarello, «ha un peso ben superiore».

«Per me è un grande onore e una grande emozione», ha detto il primo cittadino che non ha potuto portare a contradaioli e reggenze la certezza che quest’anno si farà il Palio ma un messaggio di speranza, sì: «Oggi il battello di è messo in moto ma le acque sono ancora agitate – ha ribadito Radice -. Non abbiamo certezze su come sarà il 2021. Abbiamo individuato una data (19 settembre ndr) ma il cuore del Palio non è la corsa, non è la sfilata. Il cuore del Palio sono le persone, le contrade, i manieri, le voci dei contradaioli, che si uniscono e cantano, le relazioni che fanno vivere la nostra città. E questo è l’anno che deve ripartire: è arrivato il momento che il cuore e le passioni ricominciano a battere».

Anche il mondo del Palio ha accolto con emozione il nuovo Supremo Magistrato e l’assessore, Guido Bragato, «preparato e con una grande capacità di ascoltare».

L’investitura di Legnarello fa ripartire il Palio di Legnano: «È l’ora di mollare gli ormeggi»

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore