Quantcast

Scuola, Frisone (Cgil Legnano): “La giostra delle aperture e chiusure delle scuole deve finire”

Il sindacalista Pippo Frisone della Flcgil di Legnano torna a ribadire la necessità dell'importanza della ripresa delle lezioni in presenza anche per gli studenti dalla seconda media in poi

scuola mascherina

«Se la scuola è una priorità vera, si vaccini il personale scolastico, si facciano i tamponi agli studenti ma si torni in classe in presenza». Il sindacalista Pippo Frisone della Flcgil di Legnano torna a ribadire la necessità dell’importanza della ripresa delle lezioni in presenza anche per gli studenti dalla seconda media in poi.

Per questo ordine di scuole in Lombardia, dal 17 gennaio ancora in zona rossa, è consentita la sola didattica a distanza. L’ordinanza del Ministro della Salute si scontra inoltre con la decisione del Tar Lombardia di annullare le restrittive del Presiedente Fontana che imponevano la DAD al 100% anche “fuori” zona rossa, mentre la Lombardia chiede la sospensiva immediata dell’inserimento della Regione tra le aree più a rischio:  «Sicurezza e problema trasporti sembrerebbero, dopo gli incontri di dicembre in Prefettura, passare in secondo piano ma una cosa è
certa: questa insopportabile giostra di aprire e chiudere le scuole deve finire. Sulla scuola – sbotta Frisone – occorre superare una volta per tutte questa scombinata autonomia differenziata regionale. Non si può chiedere, come fa Regione Lombardia, di uscire dalla zona rossa da un lato ma lasciare ancora in DAD al 100% le scuole superiori»

Il sindacalista fa presente infine che «Il Comitato Tecnico Scientifico ha confermato la possibilità di rientrare nelle scuole in presenza, fermo restando che la responsabilità rimane nelle mani delle Regioni»,.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore