Quantcast

Carolina Toia si prepara al ballottaggio: «Cercherò alleati tra i cittadini che non hanno votato»

La candidata del centrodestra conferma l'intenzione di non cercare nuovi alleati tra liste e partiti ma tra i cittadini che non hanno votato, riavvicinandoli alla politica

Elezioni a Legnano, Carolina Toia presenta la sua candidatura per il centrodestra

Carolina Toia, candidato sindaco del centrodestra si prepara alla sfida del ballottaggio del 4 e 5 ottobre contro il candidato sindaco di centrosinistra, Lorenzo Radice. Come già anticipato a spoglio ancora in corso, l’aspirante prima cittadina conferma la sua intenzione di non cercare nuovi alleati tra liste e partiti ma tra i cittadini che non hanno votato riavvicinandoli alla politica.

Carolina Toia si dice prima di tutto soddisfatta per il risultato ottenuto al primo turno: «Con un’affluenza certamente oltre le aspettative,  il successo più grande è di tutti noi legnanesi, nuovamente protagonisti della città – è il pensiero di Carolina Toia il giorno dopo -. Con una percentuale del 41%, ci siamo distanziati di molto dal candidato del centro sinistra. Mi riferiscono che questo numero di voti è il più alto ottenuto da un candidato sindaco, ballottaggi inclusi, di tutte le elezioni negli ultimi 10 anni (e i miei avversari erano ben 6). Sono particolarmente orgogliosa della neonata Lista Toia che, grazie a un duro lavoro, concentrato in poche settimane, arriva a quasi il 12%, sbaragliando tutte le altre liste civiche e salendo sul podio: è la terza ‘forza’ in Città».

Ma tutto questo per la candidata non basta: «Ora si riparte, mettendo al centro le persone, senza gli “inciuci” già annunciati (e scontati), e con una chiara identità, compatta, definita da mesi – ribadisce Toia -. La soddisfazione più grande è vedere come i cittadini abbiano voglia di parlare di presente e futuro, per iniziare davvero a programmare i prossimi anni. Sono felice di poter continuare a stare tra le persone, quartiere dopo quartiere, ascoltando tutti, senza alcun distinguo, per convincere ancor di più i Legnanesi della bontà del nostro progetto. Non cercherò nuovi alleati. Ho già i miei, che con me hanno condiviso tutto dal principio. A partire dal programma e dalle idee. E rimarranno questi. Anche perché le “alleanze” portano forse a risultati.. ma certamente a compromessi. E se non ne ho accettati fino ad ora, figuratevi se ho intenzione di farlo dopo tutto questo importante percorso. Noi diciamo “no” alle amicizie di comodo, perché siamo coerenti, leali e crediamo nella governabilità (a differenza di PD, 5 Stelle e altri, a partire da Roma). D’altronde, in politica 1 + 1 non fa sempre 2».

«Io cercherò invece nuovi alleati tra i cittadini che non hanno votato: andrò casa per casa, quartiere per quartiere, per convincerne il più possibile a credere di nuovo nella politica e nell’impegno personale. Non possiamo lasciare che restino “angoli” di non partecipazione e disinteresse alla vita cittadina – conclude la candidata -. Voglio consolidare i miei voti e costruire la mia vittoria anche grazie a tutti quei legnanesi che torneranno a credere nella loro città. Ieri ho detto che la campagna mi mancava già, quindi.. avanti tutta fino al voto».

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Avatar
    Scritto da gigi rapido

    Complimenti per l’iniziativa la stiamo aspettando.Cordiali Saluti

Segnala Errore