Quantcast

Torna lo sbaracco a Legnano, in centro obbligo di mascherina per due giorni

L'amministrazione comunale ha introdotto l'obbligo dell'uso della mascherina in tutta la Ztl per il 5 e 6 settembre. Più di 50 i negozi che sconteranno la loro merce

Negozio mascherina Legnano

Torna, a Legnano, lo Sbaracco d’estate. Sabato 5 e domenica 6 settembre gli amanti dello shopping potranno fare acquisti a prezzi scontatissimi approfittando del “fuori tutto” di fine stagione. Coinvolti  più di 50 negozi della zona pedonale del centro cittadino, che esporranno all’esterno delle botteghe i capi scontati a prezzi particolarmente vantaggiosi. L’evento si svolgerà nella massima sicurezza con l’obbligo, proprio per questo l’amministrazione comunale ha introdotto l’obbligo dell’uso della mascherina in tutta la Ztl per il periodo della manifestazione, dalle 10 alle 19 dei giorni di sabato 4 e domenica 5 settembre.

L’ordinanza emessa da Palazzo Malinverni prevede nel dettaglio «l’obbligo per chiunque di utilizzo di idonee protezioni personali delle vie respiratorie, mascherine o indumenti protettivi, all’interno dell’area delimitata z.t.l. centrale». Gli operatori commerciali hanno inoltre l’obbligo di «mettere a disposizione del pubblico, all’esterno del proprio esercizio, presidi disinfettanti delle mani e l’avviso delle misure preventive necessarie», e di «procedere a governare i flussi di accesso e di uscita dal proprio locale in modo ordinato, evitando assembramenti all’interno e all’esterno».

L’amministrazione comunale ricorda, inoltre, che dalle 18 e fino alle 6 c’è l’obbligo di utilizzo di sistemi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico, anche all’aperto, in cui vi è possibilità di assembramento e mancato. distanziamento sociale, in attuazione a quanto disposto dall’Ordinanza Ministero della salute del 16 agosto 2020.

Lo Sbaracco, organizzato Distretto del Commercio Legnano On, Confcommercio e Comune,  è un evento molto atteso dai commercianti che quest’anno hanno subito le pesanti ripercussioni del lockdown: la possibilità di vendere in questa modalità i capi di fine stagione sarà anche un’occasione di ripresa oltre che di promozione delle proprie attività.

(La foto di archivio è stata scattata in centro il giorno di riapertura dei primi negozi per bambini dopo il lockdown)

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore