Quantcast

Nerviano aderisce al programma ELoGE per la buona governance democratica

Nerviano è tra i 104 comuni selezionati in Italia per il programma ELoGE, per il quale è stata assegnata una delega alla consigliera Silvia Tagliaferri

comune nerviano

Nerviano aderisce al programma ELoGE per la diffusione dei 12 principi europei di buona governance democratica e per farlo assegna una delega ad hoc, la quinta affidata da inizio mandato dal sindaco Daniela Colombo dopo quelle ricevute da Francesco Pompa, Lorenzo Lattuada, Arianna Codari e Antonella Forloni.

«Il progetto EloGE rappresenta un marchio di eccellenza nella governance democratica – ha spiegato la prima cittadina durante l’ultima seduta del consiglio comunale – e tende a premiare le amministrazioni locali che in qualche modo si contraddistinguono per un elevato livello rispetto ai 12 principi europei, ovvero partecipazione civica, rappresentanza, corretto svolgimento delle elezioni, ricettività, efficenza ed efficacia, apertura e trasparenza, Stato di diritto, comportamento etico, competenza e capacità, innovazione e apertura al cambiamento, solidità nella visione finanziaria, diritti umani, diversità culturale e coesione sociale e responsabilità. Ci siamo riconosciuti in pieno in questi obiettivi e abbiamo deciso di candidare il comune di Nerviano al programma».

«Ho già partecipato a diverse call – ha aggiunto Colombo -, durante la prima delle quali hanno comunicato che si sono candidati al progetto diverse centinaia di comuni in tutta Italia rispetto ai quali ne sono stati selezionati 104, tra cui appunto il comune di Nerviano. Le argomentazioni che hanno portato alla scelta dei comuni inseriti in questo programma sono legate soprattutto alla necessità di coinvolgere comuni che possano in qualche modo costituire una rappresentanza omogenea rispetto a territorio, numeri di abitanti e quant’altro. È con piacere che comunico la nostra adesione: sarà un percorso a tappe, nel corso del quale di saranno degli audit che riguarderanno il personale dell’ente, i cittadini e la modalità cooperativa con cui noi ci relazioniamo rispetto ai 12 principi».

Ad occuparsi del progetto sarà la consigliera di Gente per Nerviano Silvia Tagliaferri, classe 1972, editor nel settore della preparazione ai test universitari e concorsi pubblici, parascolastica e divulgazione scientifica, collaboratore editoriale di diverse case editrici per volumi di matematica delle scuole superiori di primo e secondo grado e docente di matematica e logica per la preparazione all’ammisisione ai test universitari. «È un progetto piuttosto impegnativo anche dal punto di vista delle relazioni con gli enti sovracomunali che effettueranno gli audit – ha sottolineato il sindaco – e abbiamo deciso di delegare alla gestione del programma la consigliera Silvia Tagliaferri».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore