Quantcast

Villa Cortese, 300mila euro per Villa Crespi dalla Regione. Il consigliere De Vito: «Opportunità unica»

Grazie ad un emendamento al bilancio regionale recepito in questi giorni da una delibera di giunta, Villa Cortese riceverà un contributo per Villa Crespi

villa crespi-tosi villa cortese

Via libera dalla giunta della Regione Lombardia all’aggiornamento del programma degli interventi per la ripresa economica, che mettere nero su bianco l’impegno preso a dicembre dal consiglio regionale con la manovra finanziaria che ha messo a disposizione dei comuni lombardi complessivamente più di 100 milioni di euro, con oltre due milioni di euro destinati ai comuni del Legnanese.

Tra i comuni che beneficeranno dei fondi regionali c’è anche a Villa Cortese, che grazie ad un emendamento del consigliere di Forza Italia Fabio Altitonante – presentato grazie all’interessamento del consigliere di minoranza Alessandro De Vito dopo un confronto con il sindaco Alessandro Barlocco – riceverà 300mila euro da destinare all’acquisto di . «Il sogno che mi porto dietro da sei anni è quello di acquistare, recuperare e valorizzare Villa Crespi, unirla al confinate parco di Via Vecellio e far nascere a Villa Cortese una location unica, per dar vita ad un piccolo grande polo culturale – sottolinea De Vito, che ringrazia come aveva già fatto nei mesi scorsi il consigliere Altitonante e il consiglio regionale -: biblioteca, sala studio e luogo perfetto per festival culturali e musicali, unendo la riqualificazione urbana al rilancio delle politiche culturali ed educative. Lo dissi a dicembre e lo ripeto, chi amministra, da una parte o dall’altra, è di passaggio, ma quello che di buono riusciamo a fare resta, per il futuro, alla comunità».

«Abbiamo colto un’opportunità unica e irripetibile, in virtù della legge regionale 9 del 2020 (che stanzia ingenti risorse destinate ad investimenti) per fare ciò che non si è riuscito a fare in trent’anni. È la miglior risposta che possiamo dare a chi in questi primi mesi di mandato si è speso in una sterile caccia di visibilità, alimentando inutili e inconcludenti polemiche fini a se stesse, che non portano nulla di buono alla comunità, ma rappresentano brillantemente solo un incredibile vuoto di idee».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 25 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore