Quantcast

Odori molesti a Nerviano, il comune: «Segnalateli subito»

Le segnalazioni dei cittadini rispetto agli odori molesti nei giorni scorsi erano state anche oggetto di un'interrogazione presentata dall'opposizione

puzza

Non solo Rescaldina e la Valle Olona. Anche a Nerviano torna a farsi sentire il problema degli odori molesti, ovvero le puzze lamentate dai cittadini che si trovano a fare i conti non solo con la difficoltà di tenere le finestre aperte, ma anche con la preoccupazione di possibili ripercussioni sulla salute.

Dopo le segnalazioni arrivate anni fa, alle quali però nonostante le indagini effettuate non era seguita l’individuazione di cause e responsabili, nei giorni scorsi gli odori molesti hanno ripreso a farsi sentire e da Piazza Manzoni è arrivata la rassicurazione ai cittadini che l’amministrazione si sta occupando della situazione «già da alcune settimane, monitorando dopo altre segnalazioni in particolare la zona di S.Ilario». «Avendo avuto riscontro che la situazione si è ripetuta – spiegano dal comune -, la Polizia Locale è stata attivata per le opportune verifiche e si sta procedendo a mobilitare ARPA per i controlli sull’intera area interessata. Allo scopo di rendere più efficaci i sopralluoghi, gli stessi devono essere effettuati in concomitanza con il comparire degli odori, pertanto l’amministrazione comunale invita i cittadini a collaborare, segnalando con immediata tempestività gli inconvenienti alla Polizia Locale, se in orario di servizio, oppure alla locale Stazione dei Carabinieri».

Gli odori molesti nei giorni scorsi erano finite anche al centro di un’interrogazione presentata dall’ex sindaco Massimo Cozzi, capogruppo di Lega, Gruppo Indipendente Nervianese e Con Nerviano in consiglio comunale. «Diversi cittadini di S.Ilario, Garbatola e Villanova segnalano la presenza di un odore nauseabondo nell’aria, descritto come chimico, che provoca evidente fastidio all’apertosi legge nel documento -. La situazione si accentua dal tardo pomeriggio, in particolare nella zona compresa fra via della Novella, via Guareschi e la frazione di Villanova. Si chiede di sapere se sono arrivate segnalazioni in merito e se e come si intende intervenire per verificare la veridicità e la fonte di tale problematica, per poi risolverla nel primario interesse della salvaguardia della salute della cittadinanza».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore